Russia, 17enne si fa esplodere davanti sede servizi segreti: 3 feriti

Mondo
esplosione_russia_arkhangelsk_moscow_times_twitter

E' accaduto nella città di Arkhangelsk, sul Mar Bianco, a nord del Paese. Il kamikaze è l'unica vittima.  Il Comitato Investigativo russo ha aperto un procedimento penale per terrorismo 

Tre persone sono rimaste ferite in seguito a un'esplosione provocata da un uomo che si è fatto esplodere nei pressi del palazzo dell'FSB (i servizi di sicurezza interni) di Arkhangelsk, al confine con la Finlandia. Il kamikaze, un 17enne che è già stato identificato, è l'unica vittima, i tre feriti sono tutti membri dello staff del dipartimento dell'Fsb. Lo ha detto un portavoce del Comitato anti-terrorismo russo (Nac) all'agenzia di stampa Tass.

Si indaga per terrorismo

Il Comitato Investigativo russo ha aperto un procedimento penale per terrorismo in seguito all'esplosione avvenuta alla sede dell'FSB di Archangelsk. Secondo quanto dichiarato, "stando ai dati preliminari nel corso dell'incidente è morto un abitante locale di 17 anni, che ha portato nell'edificio un ordigno artigianale". I tre feriti sono stati trasportati in ospedale.

Mondo: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.