Brasile, Cesare Battisti scomparso. Avvocato: è a San Paolo, tornerà

Mondo
cesare_battisti_getty

Secondo alcuni quotidiani, subito dopo l'elezione del presidente che vuole estradarlo in Italia, non si hanno più notizie dell’ex terrorista rosso. Ma secondo il suo avvocato si trova a San Paolo e tornerà a Cananeia nei prossimi giorni

Da giorni nessuno vede più Cesare Battisti (CHI E') nella sua città, Cananeia, dove si era trasferito da aprile. La notizia è riportata dai quotidiani La Stampa e Il Giornale, secondo cui l’ex terrorista rosso dopo aver votato domenica 28 ottobre per il ballottaggio alle presidenziali, non è più nella sua abitazione. Il suo avvocato fa sapere però che si è recato a San Paolo, dove si è riunito ieri con i suoi rappresentanti legali, e tornerà a Cananeia, dove risiede, nei prossimi giorni.

Bolsonaro e l’estradizione

Di Battisti non si hanno più notizie da dopo l’elezione in Brasile di Jair Bolsonaro, che aveva aperto alla sua estradizione in Italia. Era stato proprio il figlio del neopresidente su Twitter a scrivere a Matteo Salvini sull’estradizione di Battisti: “Regalo in arrivo”. E il ministro degli Interni aveva risposto: “Dopo anni di chiacchiere, chiederò che ci rimandino indietro il terrorista rosso”. Secondo i giornali, proprio la possibilità di una repentina decisione di Bolsonaro avrebbe spinto Cesare Battisti, rifugiato in Brasile dal 2007, a scappare.

Le testimonianze

La Stampa cita testimonianze dei suoi vicini di casa, quella villetta nel quartiere residenziale di Carijo, cinque minuti dal centro di Cananeia, dove Battisti si era trasferito, nonostante la costruzione non fosse ancora completata. "Era qui domenica, poi non l'ho visto più", dicono. "Era molto arrabbiato e preoccupato", dicono al bar del quartiere, mentre un amico riferisce che Battisti "vuole affrontare le conseguenze, è stanco di scappare". Al tribunale di Cananeia il direttore Anderson Nascimento conferma che su di lui non c'è nessuna misura cautelare in vigore ed è quindi libero di circolare. Diverse anche le testimonianze citate dal quotidiano Il Giornale, con conferme del suo allontanamento che arrivano da parte della polizia locale. Una donna dice di averlo visto imbarcarsi su un battello proprio a Cananeia, un villaggio di 12mila abitanti dove tutti conoscono l’ex terrorista dei Pac.

"Proverà a scappare"

"Cesare Battisti è un infame e un vigliacco - dice la presidente  di Fratelli d'Italia Giorgia Meloni - quindi proverà a scappare, peraltro coperto da una serie di  personalità dell'intellighenzia. Dicono sia un grande personaggio – aggiunge Meloni - ma è uno che continua a scappare per non saldare il suo conto con la  giustizia e me fa schifo anche per questo”.

Mondo: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.