Uragano Michael, stato di emergenza in Alabama e Florida

Mondo

La tempesta tropicale di forza uno (su 5) ha causato 13 morti nel suo passaggio sull’America centrale. Secondo gli esperti, colpirà la parte meridionale della penisola statunitense nella giornata di mercoledì

Gli Usa si preparano all’arrivo dell’uragano Michael. Anche l'Alabama, dopo la Florida, ha dichiarato lo stato di emergenza. Al momento l'uragano è classificato di forza uno (su 5) ma si sta rafforzando e dovrebbe colpire la punta meridionale della Florida nella giornata di mercoledì 10 ottobre, portando sino a 30 cm di pioggia e alzando il livello del mare di 3,7 metri. Nel weekend, Michael ha portato forti piogge nel suo passaggio sull’America centrale e ha causato 13 morti.

Il passaggio su Cuba

Ieri Michael è passato su Cuba, dove l’allerta è stata massima. La parte ovest dell'isola è stata la più colpita dalla tempesta tropicale, che si è poi spostata verso la costa meridionale. Lo Stato maggiore della Protezione civile ha rilasciato un avviso alla popolazione, in particolare della provincia di Pinar del Río e delle località attorno all'Avana, per l’adozione di misure preventive.

Mondo: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.