E' morto Norman Breyfogle, uno dei disegnatori di Batman

Mondo
GettyImages-Batman

Aveva 58 anni. Ha lavorato alle serie dedicate all'Uomo Pipistrello dal 1987 al 1995, co-creando alcuni dei suoi nemici più celebri. E' stato uno dei papà del personaggio di Prime per l'universo "Ultraverse"

E' morto a Houghton, nel Michigan, il fumettista statunitense Norman Keith Breyfogle, uno dei disegnatori che ha ridefinito il mondo dei  supereroi e ha popolato di novità il mondo di Batman. Aveva 58 anni. Nel 2014 era stato colpito da un ictus che gli aveva provocato una paralisi nella parte sinistra del corpo: da allora non si era più ripreso, ed aveva dovuto  abbandonare l'attività fumettistica.

Il ciclo su Batman

Breyfogle è considerato uno degli artisti più importanti per i fumetti di Batman, ai quali ha lavorato dal 1987 al 1995, ed è principalmente apprezzato per il suo ciclo su Detective Comics accanto allo scrittore Alan Grant. Dalla sua matita sono arrivati alcuni celebri nemici dell'Uomo Pipistrello, come il Ventriloquo, Ratcatcher, Victor Zsasz, Jeremiah Arkham, Scarface e  Anarky, realizzati insieme allo stesso Grant e John Wagner.

 

La carriera

Norman Breyfogle era nato a Iowa City il 27 febbraio 1960. La sua carriera ha avuto inizio negli anni '80 con i fumetti "American Flagg" e "Marvel  Fanfare", e in seguito ha lavorato su numerose storie di Batman. E' stato uno dei creatori del personaggio di Prime per l'universo "Ultraverse" della Malibu Comics. Ha lavorato su un gran numero di personaggi, per la maggior parte di case editrici fumettistiche statunitensi, e ha ricevuto delle nomination agli Squiddy Award come "Miglior disegnatore" nel 1989 e nel 1991.

Mondo: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.