Chiesa olandese sotto accusa: coprì abusi sessuali su minori

Foto d'archivio Getty
1' di lettura

Secondo il quotidiano Nrc, nel corso di 65 anni, cardinali, vescovi e loro ausiliari che si sono susseguiti risulterebbero coinvolti nella copertura di preti pedofili. La protavoce della Chiesa: parte del rapporto potrebbe essere confermato

Nel corso di 65 anni, oltre la metà dei cardinali olandesi, vescovi e loro ausiliari che si sono susseguiti (20 su 39), risulterebbero coinvolti nella copertura di abusi sessuali su minori commessi tra il 1945 e il 2010. Quattro di loro, inoltre, sarebbero anche gli autori delle violenze. È quanto rivela il quotidiano olandese Nrc. La portavoce della Chiesa olandese, Daphne van Roosendaal - come scrive il The Guardian -, intanto spiega che parte del rapporto potrebbe essere confermato.

Nel 2010 un rapporto commissionato dalla Chiesa

Sempre secondo la portavoce, "i nomi di diversi vescovi corrispondono a quelli citati in un rapporto commissionato dalla Chiesa nel 2010". La maggior parte dei religiosi accusati sono deceduti. Quelli ancora vivi, scrive Nrc, si sono rifiutati di rilasciare dichiarazioni.

Leggi tutto
Prossimo articolo

Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

Clicca l'icona e seleziona

"Aggiungi a Schermata Home"

Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

Clicca l'icona e seleziona

"Aggiungi a Home"