Trump ancora contro Google e social: “Vedrò se devono essere regolati”

Mondo
trump-google-twitter

Il presidente Usa attacca di nuovo i giganti del web: “Google, Twitter, Facebook tentano di silenziare la gente, penso sia un problema molto grande”. Poi, su Twitter, critica il motore di ricerca per aver promosso i discorsi sullo Stato dell'Unione di Obama e non i suoi

Non si fermano gli attacchi del presidente Usa a Google e ai social media. Dopo le accuse di faziosità dei giorni scorsi, Donald Trump ha ribadito ancora una volta davanti ai cronisti: “Google, Twitter, Facebook tentano di silenziare la gente, penso sia un problema molto grande”. E poi ha aggiunto: “Vedrò se devono essere regolati”. Il tycoon ritiene che i giganti del web e dei social favoriscano notizie e opinioni di sinistra cancellando quelle dei conservatori.

Un nuovo attacco a Google su Twitter

Poco dopo, un nuovo attacco a Google è arrivato attraverso Twitter. Trump ha lanciato l’hashtag “#StopTheBias” e sul suo account ha postato un video di 24 secondi che mostra come il motore di ricerca avrebbe promosso il discorso sullo Stato dell'Unione di Barack Obama in varie occasioni sulla sua homepage ma non il suo. Da qui l'hashtag, con il quale il presidente ha invitato a dire basta ai pregiudizi.

La replica di Google

Non si è fatta attendere la replica di Google: “Il 30 gennaio 2018 abbiamo messo in evidenza sulla nostra homepage il livestreaming del discorso sullo Stato dell'Unione del presidente Trump. Storicamente non promuoviamo il primo intervento in Congresso di un nuovo presidente, che tecnicamente non è un discorso sullo Stato dell'Unione. Di conseguenza non abbiamo” pubblicizzato su google.com “i discorsi né del 2009 né del 2017”.

L’attacco alla Cnn

Donald Trump, sempre su Twitter, ha attaccato di nuovo anche la Cnn. In particolare, il suo giornalista Carl Bernstein è stato definito superficiale e negligente: è un “uomo che vive nel passato e che inventa storia dopo storia, fake news”, ha twittato il presidente Usa.

Mondo: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.