Londra, auto contro pedoni a Westminster. Un arresto, diversi feriti

4' di lettura

Il veicolo si è schiantato contro le barriere del Parlamento. Il fermato, un 29enne residente a Birmingham, è sospettato di terrorismo. Tre persone ferite, la più grave una donna non in pericolo di vita. Trump: "Questi animali devono essere affrontati con durezza"

Un’auto si è schiantata (FOTO) a velocità sostenuta contro le barriere di protezione fuori dal Parlamento di Westminster, a Londra, travolgendo alcuni ciclisti e pedoni. L'uomo alla guida del veicolo è stato arrestato. È sospettato di terrorismo. Tre i feriti: secondo le informazioni fornite dagli agenti, nessuno sarebbe in pericolo di vita. La stazione della metropolitana di Westminster, chiusa per diverse ore, è stata poi riaperta. L'allerta rimane a un livello elevato.

L'uomo arrestato ha 29 anni

L'uomo arrestato, che era in auto da solo e non starebbe cooperando con gli investigatori, è un cittadino britannico, giunto originariamente "da un altro Paese". Scotland Yard ha aggiunto che il fermato ha 29 anni e che viveva nella zona di Birmingham, dove la polizia ha perquisito due case. Una terza abitazione è stata invece oggetto di controlli a Nottingham, nella stessa regione delle Midlands (Inghilterra centrale). Fonti investigative hanno escluso che l'individuo in questione fosse nei radar dell'antiterrorismo o dei servizi di sicurezza interni dell'MI5. Ma aggiungono che risulta essere stato segnalato in passato negli archivi della Midland Police, la polizia della regione in cui si trova Birmingham.

Westminster: allerta terrorismo Gb resta a livello “grave”

Dopo il gesto, resta al livello “grave” (severe) l'allerta terrorismo nel Regno Unito. Lo ha deciso Downing Street, a margine della riunione del comitato di emergenza britannico Cobra. Un portavoce ha aggiunto che la premier Theresa May giudica "scioccante" l'attacco. Il livello di allerta “grave” è secondo nella scala del pericolo solo a quello “critico” - che presuppone minacce di nuovi attacchi imminenti - ed è in vigore da oltre un anno, dopo la scia di attentati (36 morti in totale) perpetrati nel 2017 nel Paese da cani sciolti o da piccoli commando.

La dinamica

Le indagini sono in mano all'anti-terrorismo. Lo schianto contro le barriere esterne di sicurezza è avvenuto alle 7.37 locali, le 8.37 italiane. L'uomo ha travolto prima alcuni passanti, in particolare un gruppetto di ciclisti, prima di sbattere contro una barriera protettiva. Nelle zone circostanti, tra Millbank, Parliament Square e Victoria Tower, è stato creato un cordone di sicurezza. L'area, chiusa dalla polizia per diverse ore, è stata riaperta, ad eccezione della parte della piazza dove è avvenuto l'attacco.

Tre feriti, una donna in ospedale

Il bilancio dello schianto è di tre persone ferite: una è stata medicata sul posto, mentre altre due sono state portate in ospedale. Uno di questi pazienti è stato già dimesso, mentre è ancora ricoverata una donna che - secondo il funzionario di polizia Basu - ha riportato lesioni di una certa gravità: la sua vita, comunque, non sarebbe giudicata in pericolo dai medici. Alcuni testimoni hanno raccontato di aver visto circa 7 persone per terra, ma probabilmente alcune si sono buttate al suolo senza essere state urtate dalla macchina.

Testimone a Sky News: “È stato davvero drammatico”

Un testimone ha detto a Sky News: “È stato davvero drammatico. Ho visto il fumo uscire dal veicolo, è successo tutto molto in fretta”. Altri hanno raccontato di aver avuto l'impressione di un'azione deliberata da parte dell'uomo che era al volante del veicolo, una Ford Fiesta di color argento. Dalle immagini dello schianto riprese da una camera area, si vede che il guidatore dopo l'urto non è sceso dall'auto: non è chiaro quindi quali intenzioni avesse. Nel marzo 2017 un uomo, Khalid Masood, poi rivelatosi simpatizzante jihadista, investì e uccise quattro persone vicino al Parlamento e poi accoltellò a morte un poliziotto.

Trump: "Questi animali devono essere affrontati con durezza"

Il sindaco di Londra Sadiq Khan ha scritto su Twitter di essere "in contatto con la polizia" e di seguire gli sviluppi della situazione, ringraziando gli agenti e i soccorritori accorsi sul posto. Solidarietà ai feriti anche dalla premier Theresa May. "Un altro attacco terroristico a Londra... Questi animali sono pazzi e devono essere affrontati con durezza e forza", ha scritto invece il presidente americano Donald Trump in un tweet.

Data ultima modifica 14 agosto 2018 ore 19:02

Leggi tutto
Prossimo articolo

Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

Clicca l'icona e seleziona

"Aggiungi a Schermata Home"

Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

Clicca l'icona e seleziona

"Aggiungi a Home"