Slam, trofei e record: tutti i numeri di Novak Djokovic

Mondo

Diciassette titoli dello Slam, record assoluto di vittorie (otto) all'Australian Open. Tra i migliori al mondo per percentuale di match conclusi a suo favore. Ecco alcune delle cifre del tennista serbo che, dopo un periodo buio, ha vinto il torneo di Melbourne 2020

Fa parte della ristretta cerchia di otto tennisti che hanno vinto almeno una volta tutti e quattro i tornei dello Slam. Con la conquista dell'ottavo trofeo Australian Open, e dopo la vittoria di Wimbledon 2019 e, ancora prima, di un altro Australian Open nel 2019 e nel 2018 dello Us Open e ancora di Wimbledon, Novak "Nole" Djokovic è tornato definitivamente tra i grandi del tennis. In Australia, il 2 febbraio 2020, si è aggiudicato il suo 17esimo Slam, battendo in finale l'austriaco Dominic Thiem. Prima di questa scia di successi, era dagli Us Open 2016 che il campione non conquistava un titolo Slam. Sono tantissimi i record che il tennista serbo, classe 1987, ha ottenuto in carriera.

Al numero 1 per 223 settimane

Nole è uno dei grandi del tennis degli ultimi anni e ha in bacheca un palmares notevolissimo. È stato numero 1 al mondo per 223 settimane, di cui 122 consecutive. Con la vittoria a Melbourne 2020 è tornato in testa alla classifica Atp. Complessivamente il giocatore serbo ha conquistato 17 titoli del Grande Slam (su 26 finali disputate), 5 finali nell'Atp World Tour, 34 tornei Masters 1000, la medaglia di bronzo ai Giochi olimpici di Pechino 2008 e una Coppa Davis con la Serbia. 

Diciassette titoli del Grande Slam

Djokovic ha trionfato otto volte agli Australian Open, cinque volte a Wimbledon, tre volte agli US Open e una volta al Roland Garros. Con l'ottavo successo australiano, il serbo è diventato il giocatore più vincente della storia di Melbourne e ha superato Roy Emerson e Roger Federer.

Quattro Slam consecutivi tra il 2015 e il 2016

Il periodo d'oro di Djokovic è stato a cavallo del 2015 al 2016: ha vinto quattro tornei dello Slam consecutivi da Wimbledon 2015 a Roland Garros 2016, diventando così il primo giocatore dell'era Open a ottenere questo risultato su quattro superfici differenti. Questa striscia vincente gli ha permesso di diventare il tennista che ha vinto più incontri consecutivamente nei tornei del Grande Slam con 28 vittorie. 

Tra i migliori anche per percentuale di vittorie

Djokovic è tra i migliori tennisti di ogni epoca anche per la percentuale di vittorie ottenute nei suoi match. Nell'era open il serbo è al secondo posto per percentuale di vittorie su tutte le superfici, al terzo posto come percentuale di vittorie in tornei disputati outdoor e al primo posto per la percentuale di vittorie sul cemento.

La rivalità con Nadal

Con Rafa Nadal, battuto in semifinale a Wimbledon e in finale agli Australian Open 2019, la rivalità è sempre stata intensa e ha "permesso" a Djokovic di ottenere altri record: dopo la vittoria al Roland Garros 2015 sul maiorchino, è diventato il solo tennista ad averlo sconfitto in tutti e quattro i tornei dello Slam. Il serbo è stato poi il primo tennista a battere Nadal in tre finali Masters 1000 sulla terra rossa: Madrid 2011, Roma 2011, e Monte Carlo 2013. Sempre con la vittoria su Nadal al Roland Garros nel 2015, Djokovic è diventato il secondo giocatore a sconfiggere l'ex numero uno del mondo spagnolo al torneo francese (dopo Robin Soderling, nel 2009) e l'unico ad averlo fatto in tre set consecutivi. Nello stesso anno Djokovic è diventato l'unico tennista ad aver sconfitto Rafa Nadal e Roger Federer nella stessa stagione rispettivamente al Roland Garros e a Wimbledon.

Mondo: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.