Cadono le accuse su Stormy Daniels, la pornostar rilasciata in Ohio

3' di lettura

La donna, accusata di essersi fatta toccare da un cliente durante uno show di striptease in Ohio, era stata rilasciata su cauzione. Per l'avvocato dell'attrice dietro l'arresto si nascondono "motivazioni politiche"

Cadono le accuse nei confronti di Stormy Daniels, la pornostar che dice di aver avuto una relazione con Donald Trump nel 2006. Era stata arrestata, e poi rilasciata su cauzione, a Columbus, in Ohio: durante uno striptease in un locale notturno, la pornostar avrebbe permesso ad alcuni clienti di toccarla, in violazione delle leggi statali. La procura locale ha lasciato cadere le accuse in quanto queste riguarderebbero soltanto comportamenti reiterati, mentre Daniels si è esibita una sola volta.

L'arresto

L'arresto è avvenuto in un locale notturno di Columbus (Ohio), perché la donna si sarebbe fatta "toccare" da un cliente durante uno striptease. A denunciarlo con un post su Twitter Michael Avenatti, l'avvocato della donna che da mesi è impegnata in una battaglia legale con il presidente americano Donald Trump per un presunto "incontro sessuale" avuto nel 2006.

L'annuncio dell'avvocato Avenatti

I palpeggiamenti da parte degli spettatori sarebbero parte integrante degli show in cui la pornoattrice 39enne, il cui vero nome è Stephanie Clifford, si esibisce abitualmente. Una pratica che, però, in molti stati americani sarebbe vietata dalla legge. Per Avenatti, l'arresto è stato eseguito per "motivazioni politiche". Il legale, che difende Daniels anche nel processo contro Trump, dopo l'arresto della sua assistita ha scritto: "Ho appena ricevuto la notizia che la mia cliente è stata arrestata durante uno show per un'esibizione che ha fatto in un centinaio di strip club di tutta la nazione". Per Avenatti "questa è un'azione montata politicamente. Puzza di disperazione. Combatteremo tutte le false accuse", ha scritto il legale in un post con hashtag #basta.

L'accusa contro la donna

Daniels sarebbe stata accusata di aver permesso a un cliente di palpeggiarla, in modo non sessuale, mentre era sul palco del Sirens Gentlemen's Club di Columbus, violando così le leggi dello Stato. "È stata arrestata – ha proseguito Avenatti - per aver presumibilmente permesso a un cliente di toccarla durante lo show in modi non sessuali! State scherzando? Stanno impegnando le forze dell'ordine per un tipo di operazione simile? Ci dovrebbero essere altre priorità". In un secondo tweet, l'avvocato ha poi aggiunto di aspettarsi che la sua cliente sia rilasciata "a breve" su cauzione e accusata di un reato minore per aver permesso di "toccare"." Contesteremo con veemenza tutte le accuse", ha scritto online.

La disputa con Trump

Stormy Daniels è salita alla ribalta delle cronache mondiali per aver citato in giudizio il presidente degli Stati Uniti, Donald Trump. La donna ha rivelato che durante la campagna elettorale 2016, ricevette 130mila dollari da Michael Cohen, all'epoca avvocato di Trump, perché tacesse su alcuni incontri che aveva avuto con il miliardario nel 2006, poco dopo che questi aveva sposato Melania. L'attrice è andata in tribunale per annullare l'accordo, ma il braccio di ferro non è ancora risolto e lei ha denunciato a più riprese di aver ricevuto intimidazioni. Nel frattempo, ha approfittato dell'enorme popolarità acquisita per fare un 'tour' di striptease in lungo e in largo in Usa.

Leggi tutto
Prossimo articolo

Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

Clicca l'icona e seleziona

"Aggiungi a Schermata Home"

Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

Clicca l'icona e seleziona

"Aggiungi a Home"