Stormy Daniels offre 131mila dollari per trovare chi l'ha minacciata

L'attrice hard ha confessato di aver avuto una relazione con il presidente nel 2006 e di essere stata pagata 130mila dollari per mantenere il silenzio sulla vicenda (Getty Images)
2' di lettura

L'avvocato della pornostar ha annunciato una ricompensa per chi fornirà informazioni sull'uomo che nel 2011 avrebbe fatto pressioni alla sua assistita per "lasciare stare Trump". Il presidente statunitense ha bollato l'iniziativa come "una truffa"

L'avvocato, Michael Avenatti, ha annunciato una ricompensa da 131mila dollari (circa 105mila euro) a chi fornirà informazioni sull'uomo che nel 2011 avrebbe minacciato la pornostar Stormy Daniels. La donna ha svelato l'identikit della persona che l'avrebbe aggredita verbalmente intimandole di lasciare stare Trump. L'attrice hard ha confessato di aver avuto una relazione con il presidente nel 2006 e di essere stata pagata 130mila dollari per mantenere il silenzio. Vicenda che è sempre stata smentita dalla Casa Bianca e dall'attuale presidente degli Usa il quale, attraverso il suo profilo Twitter, ha bollato l'iniziativa della ricompensa come "una truffa".

Un uomo sui 20-30 anni

Il mese scorso Stormy Daniels ha rivelato, durante il programma '60 Minutes' della Cbs, di essere stata minacciata in un parcheggio di Las Vegas nel 2011. Aggressione che sarebbe in realtà avvenuta cinque anni dopo la presunta notte di sesso avuta con il Tycoon. Secondo il suo racconto, si trovava insieme a sua figlia, quando è stata avvicinata da un uomo che rivolto alla piccola disse: "Sarebbe un vero peccato se succedesse qualcosa alla tua mamma". L'attrice a luci rosse, durante l’intervista, ha ammesso di non aver avuto il coraggio di raccontare l'accaduto al marito, tanto meno di sporgere denuncia alla polizia. Dopo il racconto, durante la partecipazione al programma dell'Abc News "The View", Stormy Daniels ha divulgato anche l'identikit dell'uomo che avrebbe tra i 20-30 anni, poca barba e i capelli ricci.

"Una truffa"

"Un identikit (diffuso) anni dopo su un uomo che non esiste. Una truffa totale, gabbando i Fake News Media (ma loro lo sanno!)", ha scritto su Twitter Donald Trump commentando la notizia della ricompensa. Il presidente degli Stati Uniti ha sempre negato di aver avuto una relazione con l'attrice, ma il suo avvocato Michael Cohen ha ammesso di aver fatto arrivare alla donna dei soldi poco prima del voto nel 2016 in cambio della riservatezza. L'attrice, il cui vero nome è Stephanie Cliffords, a causa della presunta violazione dell'accordo, si sta difendendo in tribunale dalla richiesta di 20 milioni di danni avanzata da Cohen. L'avvocato di Stormy Daniels, però, sostiene che l'intesa sarebbe nulla non riportando la firma di Donald Trump.

Leggi tutto
Prossimo articolo

Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

Clicca l'icona e seleziona

"Aggiungi a Schermata Home"

Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

Clicca l'icona e seleziona

"Aggiungi a Home"