Deraglia treno in Turchia, almeno 24 morti e oltre 100 feriti

1' di lettura

Coinvolti cinque o sei vagoni. Il ministero dei Trasporti: "Ha ceduto la terra tra i binari e un canale sotterraneo". A bordo 362 persone, l'incidente un'ora dopo la partenza del mezzo

Un treno passeggeri è deragliato nel Nord Ovest della Turchia, vicino al confine greco. Il bilancio, ancora parziale, è di morti e centinaia di feriti. L'area è molto fangosa a causa delle forti piogge cadute negli ultimi giorni e proprio il maltempo sarebbe stata la causa dell'incidente: per il ministero dei Trasporti ha ceduto "la terra tra i binari e un canale sotterraneo". 

Deragliati cinque o sei vagoni

Il treno, con a bordo 362 persone in gran parte di rientro dal weekend, era partito intorno alle 16 da Uzunkopru, nel distretto di Edirne, diretto a Istanbul. Il deragliamento è avvenuto dopo meno di un'ora di viaggio. Oltre 330 passeggeri hanno dovuto ricorrere a cure mediche, e di queste 124 sono ricoverate negli ospedali. Negli ultimi anni Recep Tayyp Erdogan, che oggi si insedia alla presidenza del paese, ha cercato di rilanciare la fatiscente rete ferroviaria turca con nuovi treni ad alta velocità, ma quello coinvolto nell'incidente era di un vecchio tipo e procedeva su un binario unico. Il deragliamento ha riguardato cinque o sei vagoni su sette.

Leggi tutto
Prossimo articolo

Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

Clicca l'icona e seleziona

"Aggiungi a Schermata Home"

Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

Clicca l'icona e seleziona

"Aggiungi a Home"