Russia 2018, ecco il gatto Achille che pronostica i risultati

Achille, il gatto bianco del Museo dell’Ermitage di San Pietroburgo (foto: Getty Images)
2' di lettura

Otto anni fa il polpo Paul non sbagliò nemmeno un pronostico, adesso tocca al bellissimo gatto bianco del Museo dell’Ermitage di San Pietroburgo provare e eguagliare le sue prestazioni

Nel corso del mondiale di calcio disputato in Sud Africa nel 2010 il polpo Paul non sbagliò nemmeno un pronostico. Ora, a distanza di otto anni da quella edizione, proverà a ripetersi il gatto Achille, un esemplare bianco del Museo dell’Ermitage di San Pietroburgo, scelto per l'arduo compito in occasione di Russia 2018.

Come avviene la previsione

Achille farà le sue previsioni al mattino, prima dell'inizio delle partite. Verranno posizionate davanti a lui due ciotole identiche con cibo per gatti e le bandierine delle nazioni che si sfideranno. Ad aprire il mondiale sarà la partita tra Russia e Arabia Saudita. Achille ha già emesso il suo primo verdetto: saranno i padroni di casa ad avere la meglio.

La capacità intuitiva di Achille

Achille è sordo dalla nascita e la sua veterinaria, Anna Kondratyeva, ritiene che questa sua disabilità lo abbia reso migliore degli altri gatti nel fare pronostici. "È assolutamente imparziale - ha spiegato - visto che non riesce a sentire i commenti dei tifosi e per questo ragiona solo con il suo cuore e un senso speciale del gatto".

Leggi tutto
Prossimo articolo

Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

Clicca l'icona e seleziona

"Aggiungi a Schermata Home"

Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

Clicca l'icona e seleziona

"Aggiungi a Home"