L'Aia, venduta all'asta la perla d'acqua dolce più grande del mondo

Il leone che dorme (GettyImages)
2' di lettura

"Il leone che dorme" è stato battuto per 320.000 euro, un prezzo nettamente inferiore al valore stimato

Il “leone che dorme”, la più grande perla d’acqua dolce al mondo, è stata venduta all’asta a L’Aia per 320.000 euro. Il prezzo non ha eguagliato il valore stimato in catalogo, che era compreso tra i 340.000 e i 540.000 euro.

La perla

La casa d’aste Venduehuis, che l’ha messa in vendita, ha precisato che si tratta della prima asta dedicata ad un perla degli ultimi 240 anni. Il gioiello, appartenuto all’imperatrice Caterina II di Russia, è conosciuto con il nome di “perla del leone che dorme” a causa della sua forma.  Gli studiosi ne hanno tuttavia accertato la naturale formazione, definendola la più grande di questo genere mai esistita, grazie ai 7 centimetri di lunghezza e ai 120 grammi di peso.

La storia

La perla si è probabilmente formata nella prima metà del XVIII secolo nelle acque cinesi. Nel 1765 la perla fu trasportata a Jakarta da un mercante olandese. Tredici anni più tardi, venne venduta all’asta ad Amsterdam e acquistata da Caterina di Russia. Nei successivi due secoli è appartenuta a mercanti, gioiellieri ed aristocratici europei, prima di essere acquistata nel 1979 dalla Amsterdam Pearl Society.

Leggi tutto
Prossimo articolo