Gb, polizia richiama nipote di Meghan: in discoteca con un coltello

3' di lettura

Lo riporta Sky News. Tyler Dooley, 25 anni, sarebbe stato bloccato all'entrata di una discoteca con un coltello a serramanico vietato dalla legge. Dopo un tentativo di fuga sarebbe stato rintracciato dagli agenti ai quali avrebbe consegnato l'arma volontariamente

Il nipote di Meghan Markle sarebbe stato richiamato ufficialmente dalla polizia di Londra dopo aver tentato di entrare con un coltello a serramanico all'interno di una discoteca della capitale britannica: lo riporta Sky News. Tyler Dooley, 25 anni, figlio del fratellastro di Meghan Thomas Markle Jr, sarebbe stato bloccato dagli addetti alla sicurezza del locale che hanno in seguito chiamato la polizia.

Aveva tentato la fuga

Consegnata l'arma bianca agli agenti, avrebbe poi tentato la fuga, ma sarebbe stato rintracciato dalla polizia nel suo hotel nei pressi della discoteca. Secondo quanto reso noto, Dooley si trovava con il fratello TJ e altri amici nella capitale britannica per festeggiare con un giro dei locali il matrimonio della zia con il principe Harry. Alla richiesta di spiegazioni sul coltello da parte dei buttafuori del club a Kingston upon Thames, il giovane avrebbe risposto: "Non voglio attaccare nessuno, ce l'ho per protezione perché Donald Trump ha detto che Londra è ormai una zona di guerra". Dopo aver rintracciato Dooley gli agenti hanno ascoltato la sua versione dei fatti e quella di uno dei suoi amici. Poi lo stesso giovane avrebbe consegnato alla Polizia uno spray al peperoncino che era in suo possesso. "Nessuno dei due è stato arrestato - ha precisato in una nota Scotland Yard - non sono state prese ulteriori misure e le indagini sono state completate". Secondo quanto riferito dalla Polizia metropolitana, "entrambi gli uomini, che erano visitatori nel Regno Unito, sono stati avvertiti delle conseguenze loro azioni". Scotland Yard, comunque, non avrebbe ufficialmente confermato l'identità dei due.

Il divieto di portare coltelli fuori misura

Il coltello a serramanico è un'arma vietata in Inghilterra. Portarne uno senza una buona ragione è considerato un reato che può comportare una condanna a una pena detentiva. La legge consente il possesso di un coltello con una lama pieghevole lunga tre pollici (7,6 centimetri) o più corta, mentre quello in possesso di Tyler Dooley era lungo 4 pollici (10,1 centimetri). La comandante della polizia Sally Benatar, citata da Sky News, ha dichiarato: "Prendiamo molto sul serio il possesso di coltelli e armi proibite e siamo determinati a portarli fuori dalle strade". In questo caso, ha aggiunto la funzionaria, "gli ufficiali hanno prestato un'attenta considerazione, gli articoli sono stati consegnati volontariamente e non vi è stato alcun rischio di reiterazione, pertanto l'inchiesta è stata chiusa". Il manager del club, Lewis Mason, ha dichiarato di avere un approccio di tolleranza zero verso i coltelli all'interno della discoteca. "Non permettiamo coltelli nel club - ha aggiunto Mason - Chiamiamo la polizia se troviamo qualcosa che consideriamo illegale".

Leggi tutto
Prossimo articolo