Papa Francesco prega per la Terra Santa, "grande dolore per Gaza"

2' di lettura

Il pontefice nella Basilica di San Pietro per la celebrazione della messa nella solennità della Pentecoste. Cardinali, vescovi e sacerdoti hanno concelebrato la liturgia in paramenti rossi

Lo Spirito cambi i cuori e porti pace in Terra Santa. La preghiera arriva da Papa Francesco che, celebrando alla basilica di San Pietro la messa di Pentecoste, nel citare l'episodio degli Atti degli apostoli in cui si menziona una strada da Gerusalemme a Gaza, dice: "Come suona doloroso, oggi, questo nome!". Poi spiega che "lo Spirito ricorda alla Chiesa che, nonostante i suoi secoli di storia, è sempre una ventenne, la giovane Sposa di cui il Signore è perdutamente innamorato" (VIDEO). Il pontefice annuncia anche la data del prossimo concistoro: il 29 giugno (VIDEO). Poi una preghiera per il Venezuela: "il Paese "trovi saggezza per strada pace e unità" (VIDEO).

"Vane promesse di cambiamenti"

"Tanti promettono stagioni di cambiamento, nuovi inizi, rinnovamenti portentosi, ma l'esperienza insegna che nessun tentativo terreno di cambiare le cose soddisfa pienamente il cuore dell'uomo", ha detto il Papa nell'omelia della messa di Pentecoste. "Il cambiamento dello Spirito è diverso: non rivoluziona la vita attorno a noi, ma cambia il nostro cuore; non ci libera di colpo dai problemi, ma ci libera dentro per affrontarli; non ci dà tutto subito, ma ci fa camminare fiduciosi, senza farci mai stancare della vita". Lo Spirito, ha aggiunto, "mantiene giovane il cuore. La giovinezza, nonostante tutti i tentativi di prolungarla, prima o poi passa; è lo Spirito invece che previene l'unico invecchiamento malsano, quello interiore".

Concistoro per 14 nuovi cardinali

Durante il Regina Coeli in piazza San Pietro il Papa ha annunciato che il 29 giugno terrà un concistoro "per la nomina di 14 nuovi cardinali". Tra i nuovi porporati ci sono mons. Raphael Sako, patriarca caldeo di Baghdad, mons. Luis Ladaria, prefetto della Congregazione per la Dottrina della fede, mons. Angelo De Donatis, vicario di Roma, mons. Giovanni Angelo Becciu, sostituto della Segreteria di Stato, mons. Konrad Krajewski, elemosiniere pontificio, mons. Joseph Coutts, arcivescovo di Karachi, mons. Antonio Augusto dos Santos Marto, vescovo di Fatima, mons. Giuseppe Petrocchi, arcivescovo dell'Aquila.

Leggi tutto
Prossimo articolo

Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

Clicca l'icona e seleziona

"Aggiungi a Schermata Home"

Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

Clicca l'icona e seleziona

"Aggiungi a Home"