Fbi: in Usa 2mila inchieste su lupi solitari e "terroristi domestici"

1' di lettura

A rivelarlo, davanti a una commissione del Congresso, il capo del Bureau Wray. I lupi solitari, ha detto, sono la “massima priorità anti-terrorismo” dell’Fbi: “Stiamo tentando di esaminare meglio i segnali d'allarme” che potrebbero indicare quando stanno per colpire

Nei cinquanta Stati americani, solo l’Fbi ha circa mille inchieste in corso su presunti lupi solitari e altre mille su “terroristi domestici”. A rivelarlo, alzando un velo inquietante riguardo alle indagini sul terrorismo negli Usa, è stato il capo del Bureau Christopher Wray.

“Massima priorità”

Wray ha parlato davanti a una commissione del Congresso e ha spiegato che i lupi solitari, spesso radicalizzati attraverso internet, sono la “massima priorità anti-terrorismo” dell’Fbi. “Quello che rende così difficili le indagini è che non ci sono molti punti di contatto con alcune di queste persone”, ha detto. “Scelgono obiettivi soft e utilizzano armi facili da usare: ad esempio ordigni artigianali, auto, coltelli, pistole”, ha aggiunto. Le mosse dei lupi solitari sono difficili da prevedere, ma Wray ha assicurato che l'Fbi “sta tentando di esaminare meglio i segnali d'allarme” che potrebbero indicare quando persone radicalizzate starebbero cominciando a entrare in azione.

Leggi tutto
Prossimo articolo

Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

Clicca l'icona e seleziona

"Aggiungi a Schermata Home"

Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

Clicca l'icona e seleziona

"Aggiungi a Home"