L’Aia, uomo accoltella tre persone. Avrebbe gridato “Allah Akbar”

La polizia olandese in una foto d'archivio (Getty)
1' di lettura

L'aggressore ha colpito la prima persona in un bar vicino alla stazione, dopo è uscito in strada e ha ferito le altre due. È stato fermato dalla polizia. Secondo gli agenti, era noto alle forze dell'ordine per problemi psichiatrici

Tre persone sono state ferite in strada a L’Aia, in Olanda, vicino alla stazione. Secondo le prime ricostruzioni, ad accoltellarle sarebbe stato un uomo che avrebbe gridato “Allah Akbar”. L'aggressore ha colpito la prima persona in un bar, dopo è uscito e ha colpito le altre due. È stato poi fermato dalla polizia, che prima di bloccarlo l’ha ferito alle gambe. Secondo gli agenti, l'uomo era noto alle forze dell'ordine per problemi psichiatrici. E' stato portato all'ospedale e sarà sentito il prima possibile.

Ancora ignoto lo stato di salute delle tre vittime, tutte ricoverate in ospedale, riferisce ancora la polizia. Si tratta di un 21enne di Zoetermeer e di un 41enne dell'Aja, mentre l'identità della terza persona non e' ancora stata chiarita.

Data ultima modifica 05 maggio 2018 ore 20:26

Leggi tutto
Prossimo articolo

Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

Clicca l'icona e seleziona

"Aggiungi a Schermata Home"

Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

Clicca l'icona e seleziona

"Aggiungi a Home"