L’Aia, uomo accoltella tre persone. Avrebbe gridato “Allah Akbar”

Mondo
La polizia olandese in una foto d'archivio (Getty)
polizia-olanda-getty

L'aggressore ha colpito la prima persona in un bar vicino alla stazione, dopo è uscito in strada e ha ferito le altre due. È stato fermato dalla polizia. Secondo gli agenti, era noto alle forze dell'ordine per problemi psichiatrici

Tre persone sono state ferite in strada a L’Aia, in Olanda, vicino alla stazione. Secondo le prime ricostruzioni, ad accoltellarle sarebbe stato un uomo che avrebbe gridato “Allah Akbar”. L'aggressore ha colpito la prima persona in un bar, dopo è uscito e ha colpito le altre due. È stato poi fermato dalla polizia, che prima di bloccarlo l’ha ferito alle gambe. Secondo gli agenti, l'uomo era noto alle forze dell'ordine per problemi psichiatrici. E' stato portato all'ospedale e sarà sentito il prima possibile.

Ancora ignoto lo stato di salute delle tre vittime, tutte ricoverate in ospedale, riferisce ancora la polizia. Si tratta di un 21enne di Zoetermeer e di un 41enne dell'Aja, mentre l'identità della terza persona non e' ancora stata chiarita.

Mondo: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24