Usa, sparatoria a Nashville: almeno 4 morti. Killer in fuga

1' di lettura

La polizia ha identificato l'autore dell'attacco in un locale della capitale dello Stato del Tennessee, negli Stati Uniti. Diverse persone sono rimaste ferite. L'uomo sarebbe ancora in fuga 

È stato identificato dalla polizia il killer che a Nashville, nel Tennessee, ha sparato in un locale uccidendo quattro persone. Altre tre sono rimaste ferite in modo grave. L’uomo è ancora in fuga e, secondo quanto riportano i media americani, sarebbe stato disarmato del fucile da uno dei clienti del negozio della catena Waffle House in cui è avvenuto il fatto, prima di fuggire praticamente nudo, con solo un giubbotto verde indosso.

La ricostruzione

La sparatoria sarebbe avvenuta a notte fonda (3.30 locali, 10.30 ora italiana). Ci sono volute alcune ore prima che la polizia riuscisse a identificarlo. L'aggressore sarebbe una persona con problemi mentali. Ha sparato con un fucile d'assalto AR-15, un'arma usata nella sparatoria di ottobre a Las Vegas, in cui sono state uccise 58 persone, e in quella del 14 febbraio nella scuola di Parkland in Florida, in cui un ex studente ha ucciso 17 persone fra studenti e membri dello staff.

Data ultima modifica 22 aprile 2018 ore 16:00

Leggi tutto
Prossimo articolo