Terminata con successo l'operazione all'anca del principe Filippo

Il principe Filippo, 96 anni (Getty Images)
2' di lettura

Un comunicato di Buckingham Palace precisa che il 96enne Duca di Edimburgo è "a suo agio e in buono spirito". Il consorte della regina si è dimesso dagli incarichi pubblici nell'estate del 2017

L'operazione all'anca del principe Filippo si è conclusa con successo. Lo ha comunicato in una nota Buckingham Palace precisando che il Duca di Edimburgo, 96 anni, "è stato sottoposto con successo a un intervento di protesi d'anca e la sua ripresa è soddisfacente in questa fase iniziale".

L'operazione all'anca

Il consorte della regina Elisabetta è stato operato il 4 aprile all'ospedale King Edward VII di Londra, dopo aver sofferto di forti dolori all'anca per circa un mese. Nella nota si precisa poi che "Sua Altezza Reale dovrebbe rimanere in ospedale per diversi giorni e si assicura che è "a suo agio e in buono spirito". La regina, che si trova al Castello di Windsor per la tradizionale corte di Pasqua, viene tenuta costantemente informata sulle condizioni del marito, che è stato ricoverato lo scorso martedì all'ospedale privato della centralissima zona Marylebone.

Ritirato nel 2017

La casa reale non è nuova a questo genere di operazione. La defunta regina madre, Elizabeth Bowes-Lyon, subì due operazioni di sostituzione dell'anca negli anni '90, la prima all'età di 95 anni e la seconda all'età di 97 anni. Il principe Filippo (padre del principe Carlo e nonno di William ed Harry) era già stato ricoverato in ospedale lo scorso giugno a causa di un'infezione derivante da una precedente malattia, dalla quale si è però completamente ripreso. Filippo si è dimesso dalle sue funzioni pubbliche lo scorso maggio, ma a volte partecipa ad eventi con la regina. Quando è stato annunciato lo scorso anno che si sarebbe ritirato dagli impegni ufficiali, Buckingham Palace ha sottolineato che la decisione non era legata alla salute e che aveva il pieno appoggio della sovrana.

Leggi tutto
Prossimo articolo