Nigeria, attacco multiplo di Boko Haram: almeno 15 morti a Maiduguri

Una bandiera di Boko Haram (foto d'archivio Getty)
2' di lettura

Un commando di terroristi ha colpito nel nord-est del Paese: alcuni kamikaze si sono fatti esplodere tra la gente alla Bale Shuwari, altri hanno sparato con armi da fuoco. Decine i feriti

Almeno 15 persone sono morte e più di 60 sono rimaste ferite in un attacco multiplo compiuto da terroristi durante la notte alla periferia di Maiduguri, nel nord-est della Nigeria, zona da tempo soggetta alla violenza degli estremisti islamici di Boko Haram. Secondo un'agenzia di stampa locale, diversi kamikaze con corpetti esplosivi si sono fatti detonare fra la gente, poi sono intervenuti altri terroristi con armi da fuoco. Si tratta del peggiore attacco in Nigeria da quando, nei giorni scorsi, il governo ha ammesso di essere in contatto con Boko Haram per negoziare la liberazione di una studentessa rapita e mai riconsegnata.

Bilancio ancora incerto

Le forze di sicurezza nigeriane, tramite il portavoce del comando militare, il maggiore Roger Nicholas, hanno negato che nell'attacco vi siano vittime, militari o civili, ma solo perdite da parte dei terroristi. Ma il bilancio provvisorio è stato diffuso da Bello Dambatta, il capo del team della State Emergency Management Agency (SEMA). L'attacco è iniziato intorno alle 20 di domenica, ora locale, presso la Bale Shuwari, alla periferia di Maiduguri, la capitale dello stato di Borno, epicentro della lotta di Boko Haram che in 9 anni ha ucciso più di 20mila persone. I terroristi sono riusciti a infiltrarsi, malgrado gli sbarramenti della sicurezza, dopo aver parcheggiato i loro mezzi.

Leggi tutto
Prossimo articolo

Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

Clicca l'icona e seleziona

"Aggiungi a Schermata Home"

Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

Clicca l'icona e seleziona

"Aggiungi a Home"