Volvo Ocean Race: velista disperso in mare, diminuiscono le speranze

Diminuiscono di ora in ora le speranze di ritrovare vivo il vielista John Fisher, sbalzato in mare lunedì scorso (Getty Images)
2' di lettura

Sempre più scarse le possibilità di trovare vivo John Fisher, caduto in acqua nel corso della competizione a causa del forte vento durante la settima tappa della gara, a circa 1400 miglia nautiche a ovest di Capo Horn

Sono sempre più ridotte le speranze di trovare vivo John Fisher, il velista inglese caduto in mare lunedì 26 marzo durante la Volvo Ocean Race. Il concorrente, 47 anni, è stato sbalzato fuori dall'imbarcazione a causa del forte vento durante la settima tappa della competizione, nei pressi di Capo Horn. Gli organizzatori hanno detto che Fisher indossava l'equipaggiamento di sopravvivenza appropriato al momento.

L'incidente di John Fisher

L'incidente si è verificato lunedì alle 15.42 ora italiana. A quell'ora il Team Sun Hung Kai/Scallywag ha avvertito il Race Control della Volvo Ocean Race della caduta in mare di Fisher. L'incidente è avvenuto a circa 1.400 miglia nautiche a ovest di Capo Horn, con una forza del vento che raggiungeva i 35 nodi di intensità. Il Maritime Rescue Coordination Centre (MRCC) ha condotto un'operazione di ricerca per trovare il velista britannico John Fisher che indossava l'equipaggiamento di sopravvivenza al momento della caduta in mare. Gli altri membri dell'equipaggio sono stati riportai al sicuro.

Le operazioni di soccorso

A causa delle condizioni di forte maltempo in progressivo peggioramento, gli organizzatori della Volvo Ocean Race non hanno ritenuto opportuno inviare nella zona nessuno degli altri sei equipaggi partecipanti alla competizione, che si trovavano ad almeno 200 miglia più a est e sottovento rispetto al team Sun Hung Kai/Scallywag per collaborare alle operazioni di ricerca. A circa 400 miglia di distanza dal luogo dell'incidente è stata identificata una nave, che è stata inviata sul posto.

Quasi impossibile una ripresa della gara

"Considerata la gravità delle previsioni e con il calar della notte, riconosciamo che le probabilità di una ripresa positiva stanno diminuendo, - hanno affermato gli organizzatori, che aggiungono -. Naturalmente siamo estremamente preoccupati, specialmente a causa delle condizioni meteo in zona e il Race Control di Alicante sta facendo quanto in suo potere per assistere il team di Scallywag e il MRCC nelle operazioni". Si prevede che le condizioni meteorologiche nella zona si deterioreranno in modo significativo nelle prossime ore. La Volvo Ocean Race è il giro del mondo a vela in equipaggio. Le squadre stanno partecipando alla settima tappa che va da Nuova Zelanda a Itajaí, in Brasile.

Leggi tutto
Prossimo articolo

Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

Clicca l'icona e seleziona

"Aggiungi a Schermata Home"

Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

Clicca l'icona e seleziona

"Aggiungi a Home"