Anversa, esplode palazzina: 2 morti e 14 feriti. Escluso terrorismo

3' di lettura

I soccorritori hanno estratto dalle macerie due cadaveri. Almeno sei persone sarebbero in gravi condizioni. Fonti locali: tra i superstiti potrebbe esserci un italiano. Si pensa ad una fuga di gas dalle cucine di una pizzeria al piano terra dell'edificio (FOTO)

Due morti e 14 feriti. È il bilancio provvisiorio di un’esplosione devastante che ha distrutto, nella serata di lunedì, un palazzo ad Anversa, in Belgio, danneggiandone seriamente altri due. Lo scoppio si sarebbe verificato all’interno di una pizzeria italiana, il ristorante “Primavera”, forse per una fuga di gas partita dalle cucine del locale al piano terra dell'edificio. La polizia ha escluso la pista del terrorismo. Tra i feriti, secondo fonti locali, potrebbe esserci anche un italiano.

Estratti 2 morti da macerie 

Dopo diverse ore dall’esplosione, i servizi di soccorso hanno estratto due persone decedute dalle macerie del palazzo crollato. L’agenzia Belga ha precisato che non sono ancora state identificate: potrebbero essere due persone precedentemente dichiarate disperse. 

Il bilancio dei feriti

Oltre alle due vittime ci sono anche almeno 14 feriti. Tra loro, secondo i media locali, una persona sarebbe in condizioni critiche mentre altre cinque sono gravi e le rimanenti otto sono rimaste ferite solo lievemente. Tra i feriti, ci sarebbe anche un italiano, secondo quanto appreso da fonti locali. Le squadre di soccorso hanno lavorato per ore alla ricerca di eventuali superstiti. In totale 11 persone sono state estratte vive dalle macerie, incluso un bambino.

Polizia: escluso il terrorismo

Le autorità hanno escluso un gesto terroristico. L'emittente belga Rtbf fa risalire la causa dell'esplosione ad una possibile perdita di gas nella cucina della pizzeria al piano terra dell'edificio. Il boato ha scosso attorno alle 21.30 la zona centrale di Paardenmarkt, molto frequentata dagli studenti. 

Una foto del palazzo crollato

Il cordoglio del sindaco

"I miei pensieri vanno alle vittime e alle loro famiglie. Anversa vi sosterrà", ha scritto su Twitter il sindaco di Anversa, Bart De Wever, che in un precedente tweet ha anche lodato la solidarietà di molti abitanti della zona, tra cui studenti, che hanno immediatamente offerto le loro case per ospitare le persone colpite. 


Ecco com'era la pizzeria "Primavera" prima dell'esplosione (foto da Google)


LA MAPPA

Data ultima modifica 16 gennaio 2018 ore 14:16

Leggi tutto
Prossimo articolo