Kevin Spacey accusato di molestie dall'ex genero del re di Norvegia

L'attore Kevin Spacey (Getty Images)
2' di lettura

Ari Behn ha raccontato che l'attore l'avrebbe palpeggiato durante un evento collegato all'assegnazione del Nobel per la pace nel 2007

Kevin Spacey è di nuovo al centro di un'accusa per presunte molestie sessuali: questa volta è l'ex genero del re di Norvegia, Ari Behn, a raccontare un episodio di cui la star si sarebbe resa protagonista. In base alla sua ricostruzione alla radio P4, poi riportata dalla Bbc, l'attore lo avrebbe importunato durante un evento successivo all'assegnazione del Nobel per la pace, nel 2007.

Il racconto

“Sono una persona generosa, ma questo era un po' di più di quello che avevo in mente - ha dichiarato Behn, ex marito della figlia del re di Norvegia, Martha Louise, alla quale è stato legato fino al 2016 - avevamo parlato molto, sedeva proprio vicino a me. Dopo cinque minuti disse 'usciamo a fumare una sigaretta', poi mise la sua mano sotto il tavolo...”. Behn a quel punto avrebbe respinto Spacey dicendo “magari più tardi”.

Spacey sotto accusa

L'attore nelle ultime settimane è stato coinvolto da numerose testimonianze che svelerebbero una sua ripetuta propensione alle molestie. Poco dopo le prime denunce nei suoi riguardi il suo ruolo in House of cards è stato cancellato, e successivamente gli sono stati revocati tutti gli Emmy Awards assegnati in carriera. Christopher Plummer, infine, è stato scelto per sostituirlo nel ruolo che avrebbe dovuto ricoprire nel nuovo film di Ridley Scott “All the Money in the World”.

Leggi tutto
Prossimo articolo

Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

Clicca l'icona e seleziona

"Aggiungi a Schermata Home"

Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

Clicca l'icona e seleziona

"Aggiungi a Home"