Attentato New York, turisti argentini e donna belga tra le vittime

Mondo

Viaggio finito in tragedia per cinque amici di Rosario nella Grande Mela per festeggiare i 30 anni del loro diploma liceale. VIDEO

Un gruppo di amici argentini che festeggiava l'anniversario del diploma, una donna belga, studenti, personale scolastico: cominciano a emergere i profili delle vittime dell'attentato compiuto nel giorno di Halloween a New York, a pochi passi dal World Trade Center, da un uomo che si sarebbe ispirato all'Isis.

I turisti argentini

Il ministero degli Esteri di Buenos Aires ha confermato che cinque delle otto vittime dell'attacco sono di nazionalità argentina, di età compresa tra i 45 e i 50 anni. Erano parte di un gruppo di dieci amici che festeggiava nella Grande Mela il trentesimo anniversario del diploma liceale, la Scuola Politecnica di Rosario, 300 chilometri a nord di Buenos Aires.  Illesi 4 compagni, mentre un altro è rimasto ferito. Il viaggio era stato il regalo di una delle vittime, Erlij, 48 anni, proprietario di un'acciaieria a Rosario, che aveva offerto agli amici il viaggio nella Grande Mela. Il gruppo si era diplomato nel 1987 ed era a New York da qualche giorno: nel giorno di Halloween, un pomeriggio di sole, aveva affittato le biciclette e stava percorrendo la pista ciclabile quando il pick-up si è scagliato a tutta velocità sul viale alberato compiendo la strage.

Una vittima belga

Morta nell'attacco anche una cittadina belga. E' Ann-Laure Decadt, una giovane donna di 31 anni, madre di due bimbi di 3 anni e di 3 mesi. Era originaria di Staden, nelle Fiandre occidentali, ed era in visita in città in bici con la madre e due sorelle, che sono rimaste illese.

Mondo: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24