Sempre più italiani si trasferiscono all’estero: +15,4% in un anno

Mondo
linate_fotogramma

Secondo il rapporto Migrantes l'incremento sono oltre 120mila le persone partite lo scorso anno. In maggioranza sono giovani, single, provenienti da Lombardia, Veneto o Sicilia e diretti per lo più in Europa. In totale, 5 milioni di cittadini vivono fuori dal Paese

Gli italiani che vanno all’estero sono sempre di più. Secondo il rapporto Italiani nel Mondo 2017 della Fondazione Migrantes, nel 2016, 124.076 persone sono espatriate (e si sono iscritte all’AIRE, l’anagrafe degli italiani all’estero), un aumento del 15,4 per cento rispetto al 2015. Sempre più numerosi soprattutto i giovani: oltre il 39 per cento delle persone che hanno scelto di partire lo scorso hanno ha tra i 18 e i 34 anni. In generale, negli ultimi 10 anni, la mobilità italiana è aumentata del 60,1 per cento.  

Chi espatria

Una percentuale molto più bassa rispetto ai giovani è quella degli over 50 che sceglie di emigrare: sono il 9,7 per cento e sono, secondo il rapporto, i “disoccupati senza speranza” rimasti senza lavoro. Per quanto riguarda il sesso degli italiani all’estero, la percentuale è quasi equa: il 55,5 per cento del totale (68.909) sono maschi. Più numerosi invece i celibi/nubili (62,4%) rispetto ai coniugati (31,4%).

Dove va

Il continente più scelto da chi ha spostato la propria residenza fuori dell’Italia nel corso del 2016 è stato quello europeo, seguito dall’America Settentrionale. Il Regno Unito, con 24.771 iscritti, registra un primato assoluto tra tutte le destinazioni, seguito dalla Germania (19.178), dalla Svizzera (11.759), dalla Francia (11.108), dal Brasile (6.829) e dagli Stati Uniti (5.939).

Da dove viene

La Lombardia, con quasi 23 mila partenze, si conferma la prima regione da cui gli italiani hanno deciso di partire alla volta dell’estero, seguita dal Veneto (11.611), dalla Sicilia (11.501), dal Lazio (11.114) e dal Piemonte (9.022). Il Friuli Venezia Giulia è l’unica regione con meno partenze: -300 friulani (-7,3%). In generale gli italiani sono partiti da 110 territori verso 194 destinazioni diverse nel mondo.

Gli italiani che vivono all'estero

Nel rapporto di Migrantes,si legge inoltre che, al primo gennaio 2017, gli italiani che vivono all'estero sono quasi 5 milioni, cioè l’8,2 per cento dei residenti in Italia. Di questi, oltre la metà risiede in un Paese europeo, anche se le comunità italiane più numerose sono in Argentina (804mila), Germania (724mila) e Svizzera (606mila). Più della metà degli italiani residenti all'estero proviene da regioni del Sud. In crescita anche gli italiani nati fuori: dai circa 1,7 milioni del 2014 ai quasi 2 milioni del 2017. 

Mondo: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24