Attentato in Canada, camion contro la folla: 5 feriti

Mondo

Un uomo di 30 anni ha investito alcune persone tra cui un agente di polizia, a Edmonton. L'aggressore, che ha anche accoltellato il poliziotto, è stato arrestato. Polizia: "Atto di terrorismo". A bordo del mezzo è stata trovata una bandiera dell'Isis

Un uomo di 30 anni, già noto alle forze dell'ordine, è stato fermato dalla polizia di Edmonton, in Canada, perché ritenuto responsabile dell’investimento di cinque persone. In un primo momento, come riferiscono gli stessi agenti della cittadina canadese, l’uomo ha investito con una macchina un poliziotto e poi l’ha accoltellato. Riuscito a scappare, si è impossessato di un camion e, inseguito dagli agenti, si è diretto su Jasper Avenue - una strada molto affollata -, per tentare di investire altri pedoni. In questo secondo episodio sono rimaste ferite quattro persone.

"Atto di terrorismo"

Il poliziotto investito e accoltellato non sarebbe in pericolo di vita, mentre non si conoscono ancora le condizioni dei pedoni colpiti durante la corsa del veicolo che poi si sarebbe ribaltato, ponendo fine all’inseguimento. E' un "atto di terrorismo", riferiscono le autorità canadesi che indagano sul caso. Secondo diversi media, tra cui la Cnn, sulla macchina del trentenne è stata trovata una bandiera dell’Isis. Il capo della polizia ha anche riferito che si presume che l'uomo abbia "agito da solo", ma non si esclude ancora il possibile coinvolgimento di altre persone.

Trudeau: “Non ci faremo intimidire”

Il premier canadese Justin Trudeau, in una nota ufficiale, si è detto "estremamente preoccupato" e "indignato" e ha espresso la vicinanza di tutto il Paese “ai feriti, ai loro amici e alle loro famiglie”. E ha aggiunto: “Non possiamo permettere che l’estremismo violento metta radici nella nostra comunità. Sappiamo che la forza del Canada viene dalla nostra diversità e non ci faremo intimidire da chi cerca di dividerci o di diffondere la paura”.

I precedenti

Il Canada era già stato colpito dal terrorismo di matrice islamica lo scorso 30 gennaio, quando un uomo ha attaccato una moschea a Qebec City uccidendo sei persone e ferendone otto. Tre anni fa invece, il 22 ottobre 2014, l’attacco al parlamento di Ottawa dove perse la vita un militare italo-canadese.

Mondo: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24