Valtellina, sciatore 29enne si schianta contro un cannone sparaneve e muore

Lombardia
©Ansa

L'incidente è avvenuto all'Aprica nel pomeriggio. La Procura di Sondrio ha aperto un'indagine per definire la dinamica che ha portato al decesso del turista, residente in Liguria, che stava trascorrendo nella località di villeggiatura le vacanze dell'Epifania

ascolta articolo

Un 29enne è morto oggi pomeriggio sulle piste da sci dell'Aprica (Sondrio), in Valtellina, dove stava trascorrendo le vacanze dell'Epifania sulla neve. Si chiamava Giovanni Pieroni e risiedeva in Liguria, a La Spezia. Durante una discesa nel comprensorio della Magnolta lo sciatore si è schiantato contro un cannone spara-neve a lato del tracciato. L'impatto è stato molto violento e ha causato gravissime lesioni.

Indagini della Procura di Sondrio sull'incidente

leggi anche

Parma, addetto a raccolta dei rifiuti investito e ucciso da un'auto

Tra i primi a soccorrere il giovane sono stati i poliziotti-sciatori della Polizia di Stato della questura di Sondrio, impegnati sempre nei servizi di soccorso e salvataggio agli impianti di risalita. Lo sciatore è stato trasportato in condizioni disperate all'ospedale Morelli di Sondalo, dove si è spento poco dopo il ricovero. Poco più tardi la comunicazione dell'avvenuto decesso alla Procura di Sondrio, diretta da Piero Basilone, che ha aperto un'inchiesta sulla dinamica del drammatico incidente per accertare anche eventuali responsabilità. 

Milano: I più letti