Milano, furti dopo avances e abbracci fuori da un locale: tre denunce

Lombardia

Le persone coinvolte sono ritenute responsabili del furto di due orologi Rolex, dal valore totale di oltre 20.000 euro, commessi a novembre del 2019 nei pressi di un locale notturno nel centro del capoluogo lombardo

ascolta articolo

Tre uomini di 42, 44 e 46 anni sono stati denunciati a Milano con l'accusa di aver compiuto borseggi e furti utilizzando abbracci e avances su clienti che uscivano da alcuni locali del capoluogo lombardo. Gli indagati hanno tutti precedenti specifici per reati analoghi, compiuti sempre con la cosiddetta "tecnica dell'abbraccio". Gli agenti del Commissariato Centro ritengono i tre, due peruviani e un boliviano, responsabili del furto di due orologi Rolex, dal valore totale di oltre 20.000 euro, commessi a novembre del 2019 nei pressi di un locale notturno nel centro di Milano.

La nota della Questura

"I due cittadini peruviani avevano seguito fuori dal locale le due vittime intente a recuperare l'auto per tornare a casa - si legge in una nota della Questura - e, dopo alcune avances sessuali, hanno sfilato loro l'orologio dal polso per poi raggiungere il complice che li attendeva poco distante in auto. Nella fuga, uno dei due ladri ha perso il cellulare che è stato poi ritrovato dai poliziotti del Commissariato Centro intervenuti sul posto".

Milano: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24