Reddito di cittadinanza: 5 denunce a Monza

Lombardia

Gli indagati avrebbero presentato false dichiarazioni omettendo proprietà immobiliari e veicoli intestati

Cinque persone sono state denunciate dai carabinieri per aver percepito illecitamente il reddito di cittadinanza. La Procura della Repubblica di Monza ha già avviato le procedure per il recupero del denaro. Tra loro, diversamente da quanto riportato in precedenza, non figura un impiegato dell'Inps.

Le indagini

Gli indagati avrebbero presentato false dichiarazioni, omettendo proprietà immobiliari e veicoli intestati, tra cui un intero nucleo familiare. In particolare una donna non ha specificato che il marito fosse dipendente di un ente pubblico (e non dell'Inps come riferito in un primo momento e come è stato corretto successivamente dopo altri accertamenti effettuati dagli inquirenti), con uno stipendio di 25 mila euro annui.

Milano: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24