Covid Lombardia, terza dose di vaccino: aperte le prenotazioni agli over 18

Lombardia

È possibile prenotare l'appuntamento per la somministrazione tramite la piattaforma online di Regione Lombardia oppure attraverso i Postamat, chiedendo al postino o contattando il numero verde 800 894 545

Questa mattina Regione Lombardia ha esteso la possibilità di prenotare la terza dose di vaccino anti-Covid anche ai cittadini dai 18 ai 39 anni per i quali sono trascorsi 5 mesi dal completamento del ciclo vaccinale primario. Restano aperte le prenotazioni per le persone fragili, gli operatori sanitari, i maggiorenni vaccinanti con il monodose Johnson & Johnson e gli over 40. Tutte le donne in gravidanza o che stanno allattando possono accedere direttamente a Palazzo delle Scintille di Milano senza prenotazione. (TUTTI GLI AGGIORNAMENTI - MAPPE E GRAFICI DEI CONTAGI IN ITALIA E NEL MONDO - I DATI DEI VACCINI IN ITALIA)

Come prenotare la terza dose di vaccino in Lombardia

È possibile prenotare l'appuntamento per la somministrazione della terza dose di vaccino attraverso la piattaforma online di Regione Lombardia scegliendo tra le date disponibili. Basterà avere a portata di mano il numero di tessera sanitaria, il codice fiscale e il cellulare su cui ricevere il codice di conferma.

È possibile prenotare l'appuntamento anche presso i Postamat, pur non essendo cliente di Poste Italiane, inserendo la tessera sanitaria, il CAP di residenza/domicilio e il numero di cellulare. È possibile richiedere la prenotazione del vaccino anti-Covid anche al postino oppure chiamando il numero verde 800 894 545.

Vaccino senza prenotazione per le donne in gravidanza

Tutte le donne in gravidanza o che stanno allattando che scelgono di vaccinarsi possono accedere direttamente al Palazzo delle Scintille di Milano: in questo caso non è necessaria la prenotazione.

"Visto l'importante aumento di contagi a cui stiamo assistendo nell'ultima settimana - spiega la vicepresidente della Regione Lombardia e assessore al Welfare, Letizia Moratti - le donne in gravidanza o le neomamme che stanno allattando possono accedere direttamente alle Scintille. Rientrano, infatti, tra le categorie da proteggere il prima possibile contro l'infezione. Ringrazio dunque la direzione di presidio dell'Ospedale Maggiore Policlinico di Milano che ha reso possibile l'accesso alla vaccinazione tra le 8 e le 20".

Milano: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24