Covid Lombardia, il bollettino: 1.668 casi. Tasso di positività all'1%

Lombardia
©Ansa

Per quanto riguarda le province, sono 659 i positivi segnalati a Milano (di cui 266 in città), 70 a Bergamo, 187 a Brescia, 99 a Como, 68 a Cremona, 35 a Lecco, 35 a Lodi, 84 a Mantova, 124 a Monza, 70 a Pavia, 8 a Sondrio e 172 a Varese

Con 153.509 tamponi effettuati è di 1.668 il numero di nuovi casi di Covid registrati in Lombardia, con un tasso di positività in calo all'1% (TUTTI GLI AGGIORNAMENTI - MAPPE E GRAFICI DEI CONTAGI IN ITALIA E NEL MONDO - I DATI DEI VACCINI IN ITALIA)

17:28 - In Lombardia 1.668 nuovi casi 153.509 tamponi

Con 153.509 tamponi effettuati è di 1.668 il numero di nuovi casi di Covid registrati in Lombardia, con un tasso di positività in calo all'1% (ieri 1,6%). Cresce il numero di ricoverati in terapia intensiva (più due rispetto a ieri, in totale 67) e nei reparti (più 50, in totale 736). Sono 7 i decessi, che portano il totale a 34.298 morti da inizio pandemia. Per quanto riguarda le province, sono 659 i positivi segnalati a Milano (di cui 266 a Milano città), 70 a Bergamo, 187 a Brescia, 99 a Como, 68 a Cremona, 35 a Lecco, 35 a Lodi, 84 a Mantova, 124 a Monza, 70 a Pavia, 8 a Sondrio e 172 a Varese.

16:58 - Vaccini, Bertolaso: "Al lavoro su nuove tempistiche terza dose" 

L'Unità di Crisi della Regione Lombardia "dopo l'improvvisa decisione assunta dal ministero è, già dalla serata di ieri, al lavoro per riorganizzare e ridefinire gli slot per poter accedere alla somministrazione" ma "ad ora non è ancora stata definita alcuna data a partire dalla quale il sistema di prenotazione di Poste consentirà l'accesso con le nuove tempistiche". Lo spiega in una nota il coordinatore della campagna vaccinale in Lombardia, Guido Bertolaso, in merito alle numerose richieste riguardanti la circolare del Ministero della Salute che consente di anticipare a 5 mesi la somministrazione della terza dose di vaccino anti-Covid. "È utile ricordare - aggiunge Bertolaso - che la macchina vaccinale della Lombardia continua a marciare a pieno ritmo, garantendo 30.000 somministrazioni di terze dosi al giorno".

14:29 - Vaccini, Moratti: "Terza dose prenotata da oltre due milioni di lombardi 

"Saranno oggi più di 2 milioni i cittadini lombardi che hanno aderito alla terza dose di vaccino anti Covid, per una media giornaliera di 128.644 prenotazioni nell'ultima settimana". Lo scrive su Facebook il vicepresidente e assessore al Welfare della Regione Lombardia, Letizia Moratti, specificando che "solo ieri le adesioni sono state poco meno di 184 mila". Più di 800 mila le somministrazioni di terza dose effettuate, con in testa la provincia di Milano con 254mila inoculazioni. "Ottimo - commenta Moratti - l'andamento delle somministrazioni della terza dose nelle Rsa che ha superato abbondantemente quota 75mila tra ospiti ed operatori, mentre sono più di 10.000 le somministrazioni fatte nelle farmacie e poco più di un migliaio quelle, prevalentemente domiciliari, effettuate da medici di medicina generale e Asst". In crescita le adesioni totali alla campagna vaccinale che in Lombardia si avvicinano al 92% della popolazione vaccinabile over 12 anni. Nella giornata di domani sarà superata l'importante soglia del 90% di cittadini lombardi che hanno completato il ciclo vaccinale.

12:27 - Giuseppe Sala: "Vaccini? Obbligo difficile ma stretta per Natale ci sta"

"Sarebbe irrealistico immaginare l'obbligo vaccinale, tecnicamente è difficile da fare, ma credo che una stretta nel periodo natalizio ci stia". Lo ha detto il sindaco di Milano, Giuseppe Sala, a margine dell'inaugurazione di Eicma, il Salone Internazionale delle 2 ruote che apre oggi nei padiglioni di FieraMilano a Rho. "Dal mio punto di vista, mi chiedo come si fanno i controlli perché se il tema è l'accesso a determinati luoghi e qualcuno verifica va bene, ma se siamo noi a dover controllare la quantità di gente che sta in giro è un po' più complesso - ha aggiunto -. Bisogna mettere insieme la regola e l'applicazione della regola. Però per proteggere questo periodo delicato ovviamente ci sta il privilegio di chi è vaccinato". Sala si è inoltre detto favorevole alla riduzione ai cinque mesi dell'intervallo prima di poter fare la terza dose di vaccino: "buono, mi sembra giusto. È un'analisi tecnica, la via della vaccinazione è l'unica. Poi si può discutere, vedo ogni giorno qualche protagonista del dibattito che interviene, ma i numeri parlano chiaro e i paesi più in difficoltà sono quelli con la vaccinazione più bassa".

12:18 - Attilio Fontana: "Durata tamponi? Serve risposta definitiva"

Sulla proposta di limitare a 24 ore la validità dei tamponi, "non abbiamo una linea, ma abbiamo il rispetto delle decisioni prese dal mondo scientifico, che però deve cercare di esprimersi in maniera unitaria e soprattutto in maniera definitiva. Quello che chiediamo è che gli scienziati diano il loro parere e noi ci adeguiamo". Lo ha detto il presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana, a margine della cerimonia inaugurale di Eicma, il Salone Internazionale delle 2 ruote. A chi gli chiedeva, invece, un giudizio sulla riduzione a cinque mesi dell'intervallo rispetto all'ultima dose, per poter fare la terza dose di vaccino, Fontana ha risposto: "Abbiamo iniziato a fare la terza dose, è chiaro che dovremo modificare leggermente la nostra organizzazione". 

12:11 - Attilio Fontana: "Con nuove chiusure ricadute psicologiche"

"Dobbiamo cercare di evitare che si creino quelle condizioni che possono, da un lato limitare le attività, e dall'altro possono essere molto negative dal punto di vista psicologico". Lo ha detto il presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana, a margine della cerimonia inaugurale di Eicma, il Salone Internazionale delle 2 ruote, a proposito di una eventuale stretta per i non vaccinati. "Stiamo cercando di chiedere al governo soprattutto che si evitino le chiusure. Questo è il messaggio che abbiamo ribadito all'esecutivo" ha aggiunto. Rispondendo, invece, a chi gli chiedeva un giudizio sul cosiddetto 'super green pass', Fontana ha detto: "Adesso siamo noi a dover aspettare dal governo una risposta. Siamo noi che dobbiamo vedere quali sono le proposte che entro domani dovrebbero comunicare. Aspettiamo prima di fare le valutazioni". 

7:04 - In Lombardia 662 nuovi casi su 41.291 casi

Sono 662 a fronte di 41.291 tamponi effettuati i nuovi casi di positivi al coronavirus nelle ultime 24 ore in Lombardia, con un tasso che rimane invariato: 1,6%. Secondo i dati della Regione, i ricoverati in terapia intensiva sono 65 (+4) mentre quelli nei reparti ordinari sono 686 (+20). Undici i decessi, per totale di 34.291 dall'inizio della pandemia. Per quanto riguarda i casi provincia per provincia, nel Milanese sono 196 di cui 82 a Milano città, a Bergamo 63, a Brescia 80, a Como 27, a Cremona 19, otto a Lecco, a Lodi tre, a Mantova 35, in Monza e Brianza 58, a Pavia 26, a Sondrio 33, a Varese 96.

Milano: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24