Ballottaggio elezioni Varese: vittoria di Galimberti

Lombardia

Le urne si sono chiuse alle 15. Galimberti ha ottenuto il 46,80 per cento delle preferenze

È terminato lo spoglio a Varese per decretare il nuovo sindaco dopo il ballottaggio tra Davide Galimberti, sindaco uscente candidato del centrosinistra che si riconferma nuovamente primo cittadino, e lo sfidante Matteo Bianchi, candidato della Lega per il centrodestra. I seggi si sono chiusi alle 15. L'affluenza alle urne, con i dati di 31 su 63 dei Comuni totali al voto raccolti dal Viminale, si attesta al 48,95%. Al primo turno alla stessa ora era stata del 58,35 %. Dunque è di ben dieci punti percentuali il calo di affluenza e la disaffezione alle urne che si era già registrata in maniera forte quindici giorni fa, al primo turno (LO SPECIALE ELEZIONI TUTTI I RISULTATI ELETTORALI - LE PAROLE DI BIANCHI E GALIMBERTI - I SINDACI ELETTI NELLE PRINCIPALI CITTÀ).

La vittoria di Galimberti

Con tutte le 85 sezioni scrutinate, la coalizione di centrosinistra e 5 stelle ha ottenuto la vittoria. Il primo cittadino uscente Davide Galimberti ha raggiunto il 53,20% delle preferenze, rispetto al 46,80% dell'avversario, il leghista Matteo Bianchi, che gli ha telefonato per complimentarsi.

La situazione durante lo spoglio

Al primo turno Davide Galimberti si era fermato al 48% delle preferenze, mentre lo sfidante, il leghista Matteo Bianchi, per il centrodestra, aveva preso il 45% dei voti. A un terzo delle sezioni scrutinate, Galimberti resta in vantaggio di qualche punto rispetto a Bianchi (con 25 sezioni scrutinate su 85 era al 54,13% dei voti contro il 45,87% dell'avversario). Aria di rassegnazione tra i dirigenti varesini del Carroccio, che nella storica sede varesina del partito, in piazza del Podestà, sembra non credano ad un clamoroso ribaltone. Intanto è del 47,36% l'affluenza definitiva alle urne: nel primo turno nel comune lombardo aveva votato il 50,93% degli aventi diritto. 

I risultati al primo turno

Nel dettaglio, al primo turno la lista di Davide Galimberti ha totalizzato 15.693 voti pari al 48% delle preferenze. Il sindaco uscente è sostenuto dal Partito Democratico, dalla Lista Davide Galimberti, da Lavoriamo Per Varese, Progetto Concittadini, Europa Verde, Movimento 5 Stelle, Partito Socialista Italiano, Volt e Varese Radicale. Lo sfidante di Galimberti, Matteo Bianchi, ha ottenuto 14.674 voti pari al 44,89%. L’esponente della Lega è sostenuto da Lega Salvini Lombardia, Forza Italia, Noi Con l’Italia, Il Popolo Della Famiglia, Fratelli d’Italia, Per Una Grande Varese e Varese Ideale.

Chi sono i candidati

Davide Galimberti, sindaco dal 2016, è nato nel 1976 a Varese, città in cui vive insieme alla moglie e ai due figli. Laureato in giurisprudenza, ha intrapreso prima la carriera di avvocato amministrativista e poi di docente universitario. Iscritto all’Anpi di Varese, fin da giovane si è impegnato in politica nell'area del centrosinistra, arrivando infine ad aderire al Partito Democratico. Il candidato del centrodestra è invece Matteo Bianchi, a lungo segretario provinciale della Lega. Nato nel 1979, si è iscritto alla Lega Nord di Umberto Bossi nel 1995, cominciando l’attività amministrativa a 19 anni come consigliere comunale a Morazzone, comune di cui è diventato sindaco nel 2009. Alle elezioni politiche del 2018 è stato candidato nel collegio uninominale di Gallarate per la Camera dei Deputati ed eletto deputato della XVIII legislatura. Ha annunciato la sua candidatura a sindaco di Varese dopo la rinuncia dell'ex ministro degli Interni Roberto Maroni.

Milano: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24