Milano, corteo no Green pass: un arresto e 57 denunciati

Lombardia

A finire in manette un 25enne bloccato ieri mentre si allontanava all'interno della metropolitana nella stazione di Porta Venezia, dopo aver colpito violentemente alla schiena, davanti alla Stazione Centrale, un poliziotto in servizio che ha riportato una prognosi di 7 giorni

Una persona è stata arrestata, mentre 57 sono state denunciate in seguito alla marcia di protesta non autorizzata dei "No green pass" milanesi. Quattro manifestanti erano stati fermati dalla polizia: al vaglio c'erano il deferimento all'autorità giudiziaria o l'eventuale arresto.

L'arrestato e i denunciati

Secondo quanto reso noto dalla Questura, l'arrestato è un milanese, di 25 anni. È stato bloccato mentre si allontanava all'interno della metropolitana 1, linea rossa, nella stazione di Porta Venezia, dopo aver colpito violentemente alla schiena, davanti alla Stazione Centrale, un poliziotto in servizio che ha riportato una prognosi di 7 giorni. Altre 48 persone (di cui quasi la metà espressione di gruppi d'area) sono state denunciate per interruzione di servizio pubblico e violenza privata. E altre 6, oltre che per questi reati, anche per istigazione a disobbedire alle leggi e per manifestazione non preavvisata. Infine 3 persone sono state denunciate - oltre che per gli art. 340 (interruzione di un ufficio o servizio pubblico o di un servizio di pubblica necessità), 415 (istigazione a disobbedire alle leggi), 610 (violenza privata) del Codice penale e dell'art. 18 del Tulps (manifestazione non prevista) - per oltraggio a pubblico ufficiale, rifiuto d'indicazioni sulla propria identità e resistenza a pubblico ufficiale. Al corteo hanno preso parte - valuta la polizia - circa 5 mila persone, che si sono riunite senza preavviso. I manifestanti hanno attraversato il centro della città tentando, senza riuscirvi, di bloccare la circolazione dei treni in Stazione Centrale.

La manifestazione

La manifestazione si è svolta fino alla tarda serata di ieri nel centro della città senza dar luogo a incidenti come quelli accaduti a Roma. I fermi sono maturati in occasione di sporadici contatti tra manifestanti e forze dell'ordine che tutelavano gli obiettivi sensibili. Un provvisorio consuntivo fa registrare un ferito tra gli appartenenti alle forze dell'ordine e due manifestanti urtati da due veicoli mentre occupavano deliberatamente la sede stradale: in corso Venezia una signora che ha fatto ricorso a cure ospedaliere in codice verde all'Ospedale Fatebenefratelli e un uomo in piazza San Gioachino.

Milano: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24