Valbondione, soccorsi tre alpinisti in difficoltà

Lombardia

I tre sono rimasti bloccati mentre scendevano dal Pizzo Redorta, uno di loro è ferito ad una gamba

Notte di soccorsi quella appena trascorsa per tre alpinisti in difficoltà mentre scendevano dal Pizzo Redorta, a Valbondione, in provincia di Bergamo: i tre nella serata di ieri hanno avuto problemi perché, spiega in una nota il Soccorso alpino, "non riuscivano più a muoversi: indossavano ramponcini non adatti quando è presente ghiaccio vivo". Uno era ferito a una gamba.

I soccorsi

L'elisoccorso del 118 ha provato a raggiungere la zona sia sul versante bergamasco sia su quello valtellinese, ma la nebbia e le nubi basse hanno reso impossibile l'intervento. Si sono messe così in azione alcune squadre del Soccorso alpino. Una volta raggiunti, i tre sono stati accompagnati al rifugio Brunone: il ferito non poteva proseguire senza usare la barella. Soltanto stamattina quest'ultimo è stato trasportato con l'elisoccorso in ospedale. Riportati a valle gli altri due.

Milano: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24