Donna scomparsa nel Bresciano: indagato anche il fidanzato della figlia maggiore

Lombardia

Si allarga l’inchiesta sulla 55enne svanita nel nulla lo scorso 8 maggio a Temù: oltre alle due figlie di 19 e 27 anni la procura cittadina ha iscritto nel registro degli indagati anche l’uomo

Si allarga l'inchiesta sulla scomparsa di Laura Ziliani, la donna di 55 anni svanita nel nulla l'8 maggio scorso a Temù, nel Bresciano. Oltre alle due figlie della donna, di 19 e 27 anni, la procura di Brescia ha iscritto nel registro degli indagati anche il fidanzato della figlia maggiore. Lo riporta il Giornale di Brescia.

L’inchiesta

approfondimento

Donna scomparsa da 2 mesi nel Bresciano, figlie indagate per omicidio

Stando a quanto riporta il giornale, i tre sono indagati in concorso per omicidio volontario e occultamento di cadavere. Nella casa a Temù, posta sotto sequestro, è stato fatto un primo sopralluogo con i consulenti informatici della procura che hanno sequestrato tutti gli apparati informatici presenti. Entro 90 giorni i consulenti devono depositare una relazione.

Milano: I più letti