Covid Milano, il bollettino: in provincia 70 casi, 30 in città

Lombardia

Così nelle altre province: 36 a Brescia, 27 a Varese, 24 a Cremona, 22 a Bergamo, 13 a Mantova, 9 a Como, 7 a Pavia, 6 a Lodi, 5 a Lecco e 3 a Sondrio

Il nuovo LIVE con tutti gli aggiornamenti di oggi a Milano

 

In Lombardia, a fronte di 34.998 tamponi effettuati, sono 256 i nuovi casi di positività al Covid, con un tasso di positività dello 0,7%. A Milano i nuovi casi sono 75 di cui 30 in città. (TUTTI GLI AGGIORNAMENTI -  INFOGRAFICHE DEI CONTAGI IN ITALIA NEL MONDO - I DATI DEI VACCINI IN ITALIA)

17:45 - In Lombardia 256 positivi, in provincia di Milano 75 casi

Con 34.998 tamponi effettuati, sono 256 i nuovi positivi in Lombardia con il tasso di positività in leggero aumento allo 0,7% (ieri 0.5%). Scendono per la prima volta dal 17 ottobre scorso sotto quota 100 i ricoverati in terapia intensiva (-8, 92) e calano anche i posti letto occupati negli altri reparti (-56, 534). i decessi sono 5 per un totale complessivo di 33.742 morti in regione dall'inizio della pandemia. Per quanto riguarda le province, sono 75 i nuovi casi nella città metropolitana di Milano, di cui 30 a Milano città, 36 a Brescia, 27 a Varese, 24 a Cremona, 22 a Bergamo, 13 a Mantova, 9 a Como, 7 a Pavia, 6 a Lodi, 5 a Lecco e 3 a Sondrio.

15:19 – Focolaio in palestra, struttura chiude per una settimana

Verrà chiusa per una settimana la palestra della Virgin in zona Città studi a Milano dove sono stati trovati 12 casi positivi, di cui uno contagiato con la variante Delta. E' quanto ha deciso Virgin Active "in via precauzionale" a partire da domani con "l'obiettivo primario di tutelare la salute di clienti e staff". "Tale decisione - si legge in una nota della Virgin - è stata assunta in attesa che l'ATS completi l'attività di contact tracing dei frequentatori del club, resa possibile dalla puntuale registrazione degli accessi che Virgin Active svolge presso le proprie strutture. L'azienda ha preso la decisione di chiudere il club nonostante gli esiti del sopralluogo effettuato dalla stessa ATS nella giornata di ieri abbiano confermato il pieno rispetto dei protocolli anti-contagio da parte di Virgin Active".

10:42 - Galli: “Sottostimata presenza variante Delta in Italia”

La presenza della variante Delta in questo momento in Italia "è probabile che sia sottostimata. Servono maggiori investimenti e attività sul tracciamento e il sequenziamento, che per il momento si fa in modo parziale, sufficiente a dirci alcune cose ma non a coprire quanto sarebbe necessario". Lo ha detto, durante la trasmissione Agorà, su RaiTre, Massimo Galli, direttore del dipartimento di Malattie Infettive dell'ospedale Sacco di Milano, aggiungendo: "In Gran Bretagna, ad esempio, hanno messo in piedi un consorzio di centri che è una macchina da guerra e sforna una quantità incredibile di sequenze. Noi, da questo punto di vista abbiamo il ruggito del topo, in confronto". La variante Delta, o indiana, ha aggiunto l'infettivologo, "si diffonde meglio di quella inglese. E' una lotta, non è detto che si debba perdere. Chiaramente dobbiamo toglierci l'illusione che non ci si sia in Italia e che da noi non arrivi, perché è evidente che l'abbiamo già in casa". I dati del vaccino anti-Covid su questa variante, ha proseguito, "dicono che dovrebbe proteggere contro il ricovero, la rianimazione e la morte, le tre cose più pesanti. Ma è meno efficace per proteggerci nei confronti dell'infezione". E rispetto alla necessità di una terza dose, "secondo me conta molto la risposta immunitaria individuale". A ogni modo "il solo vaccino non garantisce il bollino verde". "Alcuni tra gli ospedalizzati e i morti in Inghilterra infatti - ha concluso Galli - erano persone anche vaccinate con 2 dosi ma che non hanno risposto al vaccino. Perché c'è una piccola fetta di popolazione che non risponde al vaccino”.

7:39 - In Lombardia 182 nuovi casi, a Milano 48

In Lombardia, a fronte di 31.873 tamponi effettuati, sono 182 i nuovi casi di positività al Covid, con un tasso di positività dello 0,5%. Continuano a diminuire in regione i ricoverati nelle terapie intensive, che sono 100, 9 meno di ieri, e nei reparti, che sono 590, in calo di 6. Sono 8 i decessi, per un totale complessivo di 33.737 da inizio pandemia. A Milano i nuovi casi sono 48 di cui 20 in città; sono 54 a Varese, 5 a Bergamo, 13 a Brescia, 11 a Como, 6 a Lecco, 3 a Lodi e Pavia, 7 a Mantova, 14 a Sondrio, 2 a Monza, nessuno a Cremona.

Milano: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24