Coronavirus Lombardia, 256 casi. Il sindaco Passerini: "Codogno covid free"

Lombardia
©Ansa

"Dal 20 febbraio dell'anno scorso non era mai successo. Erano diversi giorni che monitoravamo la situazione in attesa di raggiungere questo traguardo che è un ulteriore passo verso la normalità che ci manca tantissimo", spiega il primo cittadino

Il nuovo LIVE con tutti gli aggiornamenti di oggi in Lombardia

 

Per la prima volta nella cittadina del Lodigiano dove è stato accertato il primo caso di coronavirus in Italia, quello di Paziente 1, dall'aggiornamento quotidiano dei casi comunicato da Ats, nessuno dei residenti è positivo.

Con 34.998 tamponi effettuati, sono 256 i nuovi positivi in Lombardia con il tasso di positività in leggero aumento allo 0,7% (TUTTI GLI AGGIORNAMENTI - INFOGRAFICHE DEI CONTAGI IN ITALIA e NEL MONDO - I DATI DEI VACCINI IN ITALIA).

17:45 - In Lombardia 256 positivi, in provincia di Milano 75 casi

Con 34.998 tamponi effettuati, sono 256 i nuovi positivi in Lombardia con il tasso di positività in leggero aumento allo 0,7% (ieri 0.5%). Scendono per la prima volta dal 17 ottobre scorso sotto quota 100 i ricoverati in terapia intensiva (-8, 92) e calano anche i posti letto occupati negli altri reparti (-56, 534). i decessi sono 5 per un totale complessivo di 33.742 morti in regione dall'inizio della pandemia. Per quanto riguarda le province, sono 75 i nuovi casi nella città metropolitana di Milano, di cui 30 a Milano città, 36 a Brescia, 27 a Varese, 24 a Cremona, 22 a Bergamo, 13 a Mantova, 9 a Como, 7 a Pavia, 6 a Lodi, 5 a Lecco e 3 a Sondrio.

15:31 – Moratti: “Molto incoraggianti i risultati sui test salivari”

Sono "molto incoraggianti" gli esiti della sperimentazione dei test molecolari salivari per la diagnosi di positività al Covid partita in alcune scuole di tutte le province della Lombardia lo scorso mese di maggio. A fronte di 3.617 test effettuati, infatti, sono solamente due le positività riscontrate. "Siamo molto soddisfatti - spiega la vicepresidente e assessore al Welfare della Regione Lombardia, Letizia Moratti -, non solo di questi primi risultati, ma anche della possibilità di aver potuto usare uno strumento diagnostico, già in uso in Europa e Stati Uniti, che non comporta la presenza di personale sanitario per la raccolta del campione e, nella sua estrema semplicità e praticità, è assolutamente ideale per le scuole". "Questi test - conclude Moratti -, frutto di una sperimentazione attuata dall'Università degli Studi di Milano, rappresentano un utile strumento di monitoraggio e screening la cui applicazione sarà estesa con la ripresa dell'attività scolastica a settembre".

15:29 – Vaccini, entro lunedì recuperate dosi sospese

Riprendono domani, con vaccinazione eterologa, le somministrazioni ai cittadini con meno di 60 anni, vaccinati in prima dose con Astrazeneca in Lombardia. Già domani 17.733 cittadini riceveranno il richiamo con un vaccino Pfizer o Moderna ed entro lunedì verranno recuperate tutte le 42.000 somministrazioni sospese tra il 12 e il 16 giugno. Lo comunica una Nota della Direzione generale Welfare della Regione Lombardia. A permettere questo rapido recupero la capacità organizzativa e le potenzialità dei centri vaccinali dove domani sono previste più di 113.000 somministrazioni.

13:53 - Vaccini, Fontana: "Pochi i lombardi che si sono sottratti"

"Finora sono stati infinitesimali i numeri dei lombardi che si sono sottratti alla vaccinazione". Lo ha detto il governatore della Lombardia, Attilio Fontana, a margine della presentazione del Master Plan della Villa Reale di Monza. A chi gli chiedeva se temesse un aumento delle defezioni dopo il caso della sospensione dei richiami AstraZeneca agli under 60, il presidente ha risposto: "Io per ora non ho dati in quel senso. Tutti i cittadini lombardi hanno sempre dimostrato un estremo senso civico e serietà. Hanno sempre fatto quello che gli proponevamo".

13:47 - Fontana: "Meno di 100 letti terapia intensiva occupati"

"Oggi siamo scesi sotto i 100 letti occupati in terapia intensiva, siamo scesi a 92 letti. C'è stata anche oggi una riduzione dei letti occupati negli ospedali, la situazione sta andando nella direzione giusta". Lo ha detto il governatore della Lombardia, Attilio Fontana, a margine della presentazione del Master Plan della Villa Reale di Monza. "Noi stiamo andando per la strada che ci è stata proposta dal governo e che abbiamo deciso di seguire. La situazione sta migliorando, quindi dobbiamo insistere nel fare queste vaccinazioni" ha aggiunto Fontana. A proposito, invece, di eventuali nuove forniture di vaccini il presidente lombardo ha commentato che "più ne arrivano e prima arriviamo. Quindi se ci arrivano vaccini in più noi a quello diciamo grazie e siamo prontissimi a consumarli entro breve tempo".

7:09 - Covid: sindaco Codogno, zero positivi nelle 24 ore

Codogno è covid free: per la prima volta nella cittadina del Lodigiano dove è stato accertato il primo caso di coronavirus in Italia, quello di Paziente 1, dall'aggiornamento quotidiano dei casi comunicato da Ats, nessuno dei residenti è positivo. A renderlo noto è il sindaco Francesco Passerini spiegando che "dal 20 febbraio dell'anno scorso non era mai successo. Erano diversi giorni che monitoravamo la situazione in attesa di raggiungere questo traguardo che è un ulteriore passo verso la normalità che ci manca tantissimo. Era un 'sogno' che aspettavamo fa quasi 16 mesi". 

Milano: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24