Rapina e violenta un'anziana: arrestato 26enne nel Comasco

Lombardia

È avvenuto a Lomazzo. La donna è riuscita a fornire la descrizione dell'aggressore, un senza tetto che da qualche tempo aveva trovato rifugio in un edificio abbandonato, poi rintracciato e fermato dai carabinieri

Una donna di quasi novant'anni di Lomazzo, nel Comasco, è stata derubata e violentata mentre si trovava nella sua abitazione. Venerdì sera, riferisce La Provincia di Como, dopo le 21 la donna ha sentito dei rumori in cucina e quando è andata a controllare ha trovato un uomo che stava frugando. L'uomo, D. D., 26enne nigeriano a cui era stata rifiutata la richiesta di asilo, alla vista della donna ha reagito aggredendola e violentandola. Il 26enne è poi scappato portando via il cellulare dell'anziana, che comunque non si è persa d'animo, è uscita di casa ed è andata da uno dei figli che ha chiamato i carabinieri.

L'arresto

Proprio la descrizione precisa del ragazzo e il fatto che lo avesse già visto in giro negli ultimi giorni ha permesso ai militari di identificare il senza tetto di origini nigeriane che da qualche tempo aveva trovato rifugio in un edificio abbandonato. Quando sono andati sul posto hanno trovato il26enne e il telefonino dell'anziana, ed è stato arrestato.

Milano: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24