Esl Italia: primo torneo esport al mondo eco green su PS4

Lombardia

Annunciata la Spring Season di Esl Flowe Championship: il primo titolo selezionato è Gran Turismo Sport. Per compensare le emissioni di anidride carbonica prodotti nell’arco del torneo verranno piantati un pari quantitativo di alberi, che supporteranno famiglie contadine in America Latina

Esl Italia annuncia il ritorno del campionato nazionale di PS4 che passerà alla storia delle competizioni esport come il primo torneo ufficiale a livello mondiale eco-green. Ogni attività, infatti, ha un impatto enorme sul livello di emissioni di anidride carbonica generate nell’arco della giornata, ed è per questo motivo che Flowe ed Esl hanno varato il progetto green legato agli esport. Per compensare i chilogrammi di CO2eq. prodotti nell’arco del torneo verranno infatti piantati un pari quantitativo di alberi che aiuteranno a compensare le emissioni e supporteranno famiglie contadine in America Latina, favorendone il sostentamento.

Il torneo

Il primo titolo selezionato per competere e conquistare il titolo di campione nazionale è Gran Turismo™ Sport. La stagione, partita lo scorso primo maggio con 4 qualifiche all’interno della Dashboard PlayStation, prosegue con la Cup di sabato 15 maggio. Si arriverà infine ad una fase a gironi che vedrà i Top Player contendersi l’ingresso alle finali per conquistare il titolo di campione italiano. Sul canale Twitch di Esl Italia o sulla pagina Facebook di Sony PlayStation Italia seguire e commentare il campionato. Per informazioni e iscrizioni si può invece visitare il sito ufficiale della competizione.

Il torneo eco green per PS4 di Esl Italia
Il torneo eco green per PS4 di Esl Italia

Il progetto

L'obiettivo principale del progetto è creare il primo campionato ufficiale esport eco-green al mondo e sensibilizzare l’intero sistema dell’Entertainment ad avvicinarsi ai problemi dell’ambiente, ispirando i giocatori a contribuire attivamente alla causa. Il progetto di sostenibilità ambientale legato al gaming, inoltre, mira a coinvolgere quanti più partner possibili sensibili al tema delle emissioni di anidride carbonica e a perseguire gli obiettivi di riduzione delle emissioni a livello globale, attraverso questa e altre iniziative.

Gli enti coinvolti

A fianco di Flowe ed Esl torna Sony PlayStation Italia, le cui piattaforme sono state storicamente identificate dalla comunità di giocatori come le più innovative e accessibili dal punto di vista delle competizioni.
A supportare Esl Italia e Flowe in questo progetto c’è il prezioso contributo di LCA-lab, società di ricerca e consulenza ambientale e ZeroCO2, società benefit che realizza progetti di riforestazione, afforestazione, messa a dimora di alberi in aree urbane ed extra urbane in diversi luoghi del mondo, con l’obiettivo di salvaguardare gli ecosistemi, lasciando un impatto positivo nelle comunità che lì vivono. Lo studio di Carbon Footprint di LCA-lab Srl simula uno scenario rappresentativo della stima delle emissioni di CO2 equivalente generate durante l'intero progetto Esl Flowe Championship 2021. Zero CO2 compensa la quantità di emissioni calcolate tramite la piantagione di alberi.

ProGaming Italia: “La salvaguardia del pianeta è fondamentale”

Nicoletta Schenk, Brand Communications Director di ProGaming Italia, ha dichiarato: “La salvaguardia del nostro Pianeta è assolutamente fondamentale, e tutto il team di ESL Italia, da anni, cerca di compiere passi in questa direzione, apportando giornalmente il nostro contributo. L’idea di realizzare un torneo che strizzasse l’occhio alle tematiche ambientali era da tempo nelle nostre intenzioni, e adesso è finalmente realtà, grazie al supporto di LCA-lab e zeroCO2 che ci hanno aiutato a concretizzare un nostro obiettivo, ed a Flowe che ha deciso di supportarci attivamente sin dalla seconda edizione di ESL Flowe Championship”.

Ceo Flowe: “Cambiamento nel piccolo delle azioni quotidiane di ciascuno”

Il Ceo di Flowe, Ivan Mazzoleni, commenta: “Siamo particolarmente fieri che il nostro sia il primo torneo esport a compensazione di CO2, una iniziativa che rientra per noi in un ampio percorso di sensibilizzazione e di educazione ai temi ambientali e della sostenibilità, rivolto specialmente alle giovani generazioni. Sentiamo la necessità di un cambiamento che parta dal basso, nel piccolo delle azioni quotidiane di ciascuno di noi e questo è questo è possibile solo aumentando l’attenzione verso l’ambiente. Speriamo che iniziative come queste aiutino a far crescere la consapevolezza degli appassionati di gaming, in modo che possano unirsi a noi nella costruzione di un futuro migliore e più verde”.

Milano: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.