Arosio, bigiotteria e giochi non a norma: sequestrati 40.00 articoli

Lombardia

Al termine delle ispezioni, il rappresentante legale della società è stato segnalato alla Camera di Commercio di Como-Lecco per le sanzioni amministrative

Sequestrati ad Arosio, in provincia di Como, oltre 40.000 articoli di bigiotteria e giocattoli contenenti sostanze chimiche potenzialmente pericolose. Al termine delle ispezioni, il rappresentante legale della società è stato segnalato alla Camera di Commercio di Como-Lecco per le sanzioni amministrative che oscillano da 1.500 euro a 10.000 euro.

Il sequestro

La guardia di finanza di Como e i Funzionari dell'Ats Insubria hanno trovato in un maxi-emporio 21.000 articoli di bigiotteria (tra cui orecchini, perline e ciondoli), privi delle indicazioni di provenienza, delle istruzioni per l'uso e delle composizioni merceologiche che attestano la conformità dei prodotti agli standard di sicurezza nazionali. Sequestrati anche 19.000 giocattoli privi del marchio CE, privi delle istruzioni per l'uso e delle dichiarazioni di conformità che consentono la libera circolazione e la commercializzazione nell'Unione Europea.

Milano: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.