Milano-Cortina 2026, presentato il nuovo simbolo ufficiale dei Giochi invernali

Lombardia

'Futura', simbolo composto dai numeri 2 e 6 di color ghiaccio, ha prevalso su 'Dado', raffigurante appunto un dado con i numeri 2 e 6 di colore rosso e verde

E' stato presentato il logo che rappresenterà le Olimpiadi invernali di Milano-Cortina 2026: si tratta di 'Futura', un simbolo composto dai numeri 2 e 6 di color ghiaccio. A sceglierlo, per la prima volta nella storia, sono stati 850mila utenti attraverso una votazione popolare online. 'Futura' ha vinto con il 75% delle preferenze sul concorrente 'Dado', raffigurante appunto un dado con i numeri 2 e 6 di colore rosso e verde sormontato da un fiocco di neve azzurro stilizzato. L'annuncio è stato dato nel corso di una conferenza stampa, diffusa sulla pagina Facebook di Milano Cortina 2026, che si è tenuta al Salone d'onore del Coni in collegamento con la sede lombarda di Milano-Cortina.

'Futura' tricolore sarà logo  delle Paralimpiadi

La versione tricolore del logo 'Futura' sarà il simbolo delle Paralimpiadi di Milano-Cortina 2026, con i due numeri 2 e 6 sfumati nei tre colori rosso, azzurro e verde del Comitato italiano paralimpico. Colori ispirati anche dall'aurora boreale del 2003 a Cortina e dalla volontà di trasmettere il carattere dell'inclusione, come spiegato dal numero uno del Cip Luca Pancalli: "Saranno le più belle olimpiadi della storia e nelle quali ci identificheremo tutti. Non parliamo della diversità di un logo ma la variazione - ha detto Pancalli alla presentazione al salone d'Onore del Coni -. E' bella la chiave narrativa, non essendo percepibile il bianco dagli atleti ipovedenti si è voluta rispettare la possibilità anche per loro di riconoscersi in un logo che li accompagnerà nella loro memoria". 

Malagò: "Loghi simbolo di tenacia e vittoria"

Il nuovo logo "sarà il simbolo della tenacia di chi ha voluto fortemente queste olimpiadi, le olimpiadi del Paese", ha detto il presidente del Coni Giovanni Malagò, intervenuto al salone d'Onore. 'Futura' sarà "qualcosa non solo da sostenere ma anche da indossare e può fare anche da apripista come formato grafico in futuro". 

Il sindaco Gian Pietro Ghedina: "Inizia un nuovo percorso"

"Oggi inauguriamo un nuovo percorso con il nuovo logo verso il 2026. Cortina e il territorio del Veneto si stanno preparando alla grande, con un grande lavoro di sinergia e di squadra come quello che ha consentito di vincere la corsa per l'assegnazione dei Giochi". Lo ha detto il sindaco di Cortina, Gian Pietro Ghedina, sottolineando che "le Olimpiadi tornano a Cortina dopo 70 anni e avremo di nuovo l'onore di ospitarle nel nostro territorio. I Giochi saranno occasione di rilancio non solo del Veneto, ma del sistema montagna e di tutto il Paese. Oggi è tempo di guardare al futuro con fiducia e con le Olimpiadi onoreremo al meglio il nostro Paese", ha concluso. 

Fontana: "Mostreremo volto migliore dell'Italia"

"Pensiamo che quella del 2026 sarà una tappa fondamentale per la nostra Regione e il nostro Paese, sarà una tappa in cui presenteremo la faccia rinnovata della Lombardia, del Veneto e di tutta l'Italia dopo questa situazione difficile", ha commentato il governatore della Regione Lombardia, Attilio Fontana. "La candidatura è stata una esperienza esaltante, siamo partiti con un po' di preoccupazione e dubbi ma gradualmente siamo stati rassicurati. Non vi nascondo che il giorno in cui venne detto il nome Milano-Cortina è stata una delle emozioni più belle degli ultimi anni - ha proseguito -. Ritrovarvi mi ridà entusiasmo e convinzione che iniziamo a guardare al futuro, che siamo in prossimità del superamento di questo drammatico ultimo anno. Parlare di Olimpiadi mi dà la possibilità di guardare a questo grandissimo evento. Stiamo lavorando, ci stiamo attrezzando per creare infrastrutture necessarie a rendere più agevoli e attrattivi i nostri territori". 

"Logo e simbolo emozionanti - ha aggiunto la sottosegretaria allo Sport Valentina Vezzali - sono stata felice di vedere coinvolta (nel video di presentazione, ndr) un'altra grande atleta italiana come Deborah Compagnoni. Il logo è bello e ci potrà raccontare tante emozioni. Faccio tanti in bocca al lupo". 

I due loghi

Milano: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.