Monza, nascondeva oltre un chilo di droga in casa: un arresto

Lombardia

L'uomo, fermato per un controllo anti-Covid, ha continuato a ripetere: "Vi prego lasciatemi andare a casa" insospettendo i militari che hanno controllato l'auto e la sua abitazione

Aveva oltre un chilo di droga in casa e una pistola, qualche dose in auto, e per questa ragione durante un controllo da parte dei carabinieri, impegnati in un servizio sul rispetto delle norme anti-Covid a Nova Milanese (Monza), ha continuato a ripetere: "Vi prego lasciatemi andare a casa", insospettendo i militari, che hanno finito con l'arrestarlo. L'uomo, 30enne italiano, aveva poco meno di un etto di droga nascosto nel cruscotto, tra cocaina e hashish, così i carabinieri hanno controllato anche casa sua. In camera da letto, i militari hanno trovato un bilancino di precisione con tracce di cocaina e la somma di 36mila euro in contanti. Nel suo box, infine, hanno recuperato 1,2 chili di hashish, 380 grammi circa di cocaina, 300 di marijuana e una pistola Beretta calibro 32 con matricola abrasa, completa di caricatore con 14 colpi.

Milano: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.