Milano, giudici: "Corona deve tornare in carcere". Fotografo si procura ferite lievi

Lombardia
©Ansa

Tre giorni fa il sostituto pg di Milano, Antonio Lamanna, ha chiesto ai giudici della Sorveglianza di revocare il differimento pena per motivi terapeutici concesso a Corona

Fabrizio Corona deve tornare in carcere. Lo ha deciso il tribunale di Sorveglianza di Milano revocando il differimento pena in detenzione domiciliare. Poi è stato protagonista di un episodio di autolesionismo. Da quanto trapela, ha riportato ferite lieve ed è stato portato all'ospedale Niguarda, dove si trova ora ricoverato nel reparto di psichiatria. A detta dei suoi legali, resterà ricoverato "per qualche giorno", piantonato dalla polizia e da agenti di polizia penitenziaria del carcere di Opera dove sarà trasferito. (LA RICHIESTA DEL SOSTITUTO PG)

Il video

Nell'ultimo video, pubblicato sempre su Instagram, Corona, prima di andare in ospedale, parla con sua madre che piange e cerca di tranquillizzarla: "Abbiamo una dignità". E le dice di non preoccuparsi per la sua salute dopo il gesto di autolesionismo. Un provvedimento preso dai giudici per violazioni in serie delle prescrizioni in detenzione domiciliare, che aveva ottenuto più di un anno fa. 

Instagram rimuove post e storie

"I post e le Storie di Fabrizio Corona di oggi sono stati rimossi. Non permettiamo immagini o video di autolesionismo su Instagram ed eliminiamo questi contenuti ogni volta che ne veniamo a conoscenza". Lo dichiara un portavoce di Facebook, la società che possiede Instagram, in merito al video pubblicato sulla piattaforma.

Milano: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.