Linate, sequestrato materiale irregolare per “soft air”

Lombardia

L’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli in servizio all’aeroporto hanno effettuato un controllo su 262 colli contenenti oltre 3 chili di merce destinata alla pratica della disciplina sportiva

I funzionari dell'Agenzia delle Dogane e dei Monopoli in servizio all'aeroporto di Linate hanno effettuato un controllo con la Camera di Commercio di Milano, Monza, Brianza e Lodi su 262 colli, provenienti dalla Cina, contenenti 3.237 chilogrammi di merce destinata alla pratica del soft-air (tute mimetiche, caschi, maschere militari, occhiali, dispositivi di protezione ecc.).

Il sequestro

È stata riscontrata l'errata etichettatura, l'assenza della marcatura CE sui prodotti per cui è obbligatoria e la mancanza di documentazione per comprovare la sicurezza dei prodotti, in violazione del Codice del consumo. Sono quindi stati sottoposti a sequestro amministrativo, 1303 paia di occhiali, 1822 maschere militari, e l'azienda importatrice è stata sanzionata. L'attività - spiegano le Dogane - si inquadra nell'ambito del protocollo d'intesa sottoscritto da ADM, Corpo di Polizia Locale di Milano e Camera di Commercio per la realizzazione di azioni congiunte in materia di vigilanza sul mercato, lotta alla contraffazione e tutela del made in Italy.

Milano: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.