Milano, quasi ultimata la nuova torre Accenture in Porta Nuova

Lombardia

La ristrutturazione della sede di via Bonnet fa parte di un piano di investimenti da 360 milioni di euro avviato nel 2019 e che non è stato fermato dalla pandemia. L'edificio è una torre di 20 piani, con una superficie totale di circa 15mila metri quadrati

Accenture, multinazionale che si occupa di consulenza aziendale, sta per ultimare la ristrutturazione della sede di via Bonnet, proprio nel cuore di Porta Nuova, a Milano. La notizia viene riportata da Milano Today.

Il progetto

Il progetto fa parte di un piano di investimenti da 360 milioni di euro avviato nel 2019 e che non è stato fermato dalla pandemia. L'edificio è una torre di 20 piani, con una superficie totale di circa 15mila metri quadrati, "rivisitato - si legge in una nota - secondo i più moderni criteri di sostenibilità e con una attenzione particolare alla sicurezza di chi lo occuperà". La struttura in via Bonnet è stata riqualificata dalla proprietà dell'immobile (Coima Sgr) e in questi mesi è in corso la personalizzazione degli interni e aprirà dopo l'estate.

Accenture Italia: “Felici che prima tappa veda protagonista Milano”

"Siamo felici che la prima tappa veda protagonista proprio la città di Milano, tra le prime ad essere colpite dalla pandemia e fortemente desiderosa di ripartire", ha commentato Francesca Patellani, Geographic Services Director di Accenture Italia. "I nostri nuovi Forward Building capitalizzano quanto vissuto in questi mesi, puntando sulla combinazione tra un modello di lavoro altamente flessibile e un luogo fisico che riafferma la propria rilevanza nella vita personale e professionale di tutti coloro che lo frequenteranno

Milano: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.