Calci e pugni alla convivente, 28enne arrestato nel Lodigiano

Lombardia

È accaduto in un’abitazione a Montanaso Lombardo. Alla vista delle forze dell’ordine, l'uomo si è scagliato contro di loro tentando anche di mordere un agente

Carabinieri e agenti di polizia sono intervenuti ieri mattina all’alba in un’abitazione a Montanaso Lombardo, nel Lodigiano, dove hanno arrestato un uomo di 28 anni, che stava picchiando la convivente. Il giovane, alla vista delle forze dell’ordine, si è scagliato contro di loro tentando anche di mordere un agente.

L’arresto

L'uomo, di origine marocchina, in preda all’alcol, ha iniziato a urlare contro la donna, una connazionale, che lo ospitava nella sua casa da poco tempo. Le forze dell’ordine, giunte su segnalazione di un vicino che ha udito le urla, sono intervenute mentre il 28enne stava colpendo la convivente con calci e pugni, spaventando anche i suoi figli. Per immobilizzarlo ci sono volute quattro persone. Ora l’uomo si trova nel carcere di Lodi.

Milano: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.