Cinisello Balsamo, incendiò la casa del vicino disabile: arrestato

Lombardia

A quanto emerso l'uomo avrebbe deciso appiccare le fiamme alla porta di casa del 58enne a scopo intimidatorio perché, dopo averlo convinto a lasciargli gestire la sua pensione si sarebbe rifiutato di continuare a fargli ritirare il denaro

Un uomo di 57 anni è stato arrestato dai carabinieri a Cinisello Balsamo (Milano), per aver dato fuoco, assieme ad un complice, all'abitazione del vicino di casa. L'ordinanza di custodia cautelare in carcere è stata emessa dal Gip del Tribunale di Monza all'esito delle indagini della Procura brianzola sull'incendio appiccato con della benzina alla porta di ingresso di un 58enne di Arcore (Monza) disabile, all'epoca dirimpettaio dell'uomo arrestato.

L'incendio

A quanto emerso il 57enne avrebbe deciso di incendiargli la casa a scopo intimidatorio perché, dopo averlo convinto a lasciargli gestire la sua pensione, questi si sarebbe rifiutato di continuare a fargli ritirare il denaro. Le fiamme fuori controllo colpirono anche il complice, un 55enne, che morì a causa delle ustioni riportate nel maggio del 2019. Anche il 58enne disabile fu poi ricoverato nel reparto grandi ustionati di Niguarda (Milano), con ustioni di secondo e terzo grado sul 45% del corpo.

Milano: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.