Morto l'uomo travolto da una valanga in provincia di Bergamo, era operatore del 118

Lombardia
©Ansa

L'uomo, 42 anni, dopo essere stato soccorso è stato trasferito all'ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo ma è deceduto alcune ore dopo il salvataggio

Non ce l'ha fatta lo scialpinista recuperato stamattina  in gravi condizioni da Soccorso alpino e 118 dopo essere stato travolto da una valanga in valle Imagna. L'uomo, 42 anni, dopo essere stato soccorso è stato trasferito all'ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo ma è deceduto alcune ore dopo il salvataggio.

La vittima è Claudio Rossi, residente a Bonate Sopra, in provincia di Bergamo. Il 42enne, grande appassionato di montagna, lavorata alla centrale operativa del 118 di Bergamo. 

La valanga

L'incidente è avvenuto intorno alle 10 a Fuipiano, durante un'escursione in Valle Imagna, al confine con Brumano (in provincia di Bergamo). Sul posto è arrivato il soccorso alpino, mentre il 118 ha inviato tre elicotteri da Bergamo, Como e Sondrio. Insieme al 42enne c'era un amico che è stato invece risparmiato dalla valanga e che ha lanciato l'allarme. 

Milano: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.