Incidente domestico nel Comasco: morta una bambina di 18 mesi

Lombardia

È deceduta nell'ospedale di Bergamo, dove era stata trasportata in codice rosso in elicottero: all'arrivo in casa dei soccorritori, a Cabiate, era in arresto cardiocircolatorio per trauma cranico. La piccola, mentre giocava ed era insieme al compagno della madre, si è tirata addosso una stufetta elettrica

È deceduta la bambina di 18 mesi (e non di due anni come riportato in precedenza) ricoverata ieri in gravissime condizioni all'ospedale di Bergamo in seguito a un incidente domestico avvenuto nel tardo pomeriggio di lunedì 11 gennaio, nella casa in cui viveva con la famiglia a Cabiate (nella Brianza Comasca). A riportare la notizia è anche Il Messaggero. Gli accertamenti sul caso sono condotti dai carabinieri.

La vicenda

La dinamica è ancora da stabilire esattamente. La bambina, mentre giocava ed era in casa con il compagno della madre, si è tirata addosso una stufetta elettrica appoggiata sopra un mobile, che le è caduta sulla testa. Inizialmente sembrava che non si fosse fatta nulla, poi, circa due ore dopo l'incidente, è comparso l'ematoma e la bambina ha perso conoscenza. All'arrivo dei soccorritori, come informa Areu, era in arresto cardiocircolatorio per trauma cranico. È stata trasportata in elicottero all'ospedale di Bergamo in codice rosso. 

Milano: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.